Bari, “Ciclone Ant”: ciclo-passeggiata di solidarietà per la promozione dei corretti stili di vita e della prevenzione

conferenza stampa ciclone ant

Appuntamento per domenica

BARI – Si terrà domenica 30 settembre, con partenza da parco 2 Giugno “Ciclone ANT”, la ciclo-passeggiata di solidarietà promossa dalla Fondazione ANT Italia onlus, e organizzata con il supporto dell’associazione Ruotalibera.

L’iniziativa, patrocinata dal Comune di Bari, è stata presentata a Palazzo di Citta da Alice Impellizzeri, responsabile promozione fondazione ANT di Bari alla presenza dell’assessore allo Sport Pietro Petruzzelli e del presidente della commissione consiliare Cultura Giuseppe Cascella.

Con questa iniziativa – ha detto Cascella – prosegue l’impegno dell’amministrazione comunale al fianco delle associazioni del terzo settore, a conferma dell’interazione che ci vede coinvolti in attività finalizzate a migliorare lo standard di benessere della collettività. Con “Ciclone ANT”, la fondazione ANT, da 30 anni attiva in Puglia per l’assistenza medico specialistica domiciliare e gratuita ai malati oncologici, richiama l’attenzione sulla prevenzione. L’intero ricavato dell’evento, infatti, andrà a finanziare una campagna di prevenzione del melanoma. Nello specifico, ANT si pone l’obiettivo di erogare gratuitamente trenta visite dermatologiche in base ai fondi raccolti. Non è superfluo ricordare che il melanoma è un tumore della pelle molto aggressivo e si attesta a livello nazionale come la terza neoplasia più frequente al di sotto dei cinquanta anni di età, con quattordicimila nuovi casi ogni anno. E l’incidenza continua ad aumentare ogni anno del 3% nelle donne e del 4,4% negli uomini. Mi auguro, quindi, che in tanti partecipino alla manifestazione, che sarà occasione anche per riappropriarsi dei luoghi più belli della città con una biciclettata all’insegna della solidarietà”.

L’ANT – ha spiegato Alice Impellizzeri – ha assistito negli ultimi 40 anni oltre 125 mila malati terminali, un numero che purtroppo è destinato a crescere. Per questo motivo, dal 2004 la fondazione ha deciso di approfondire i temi della prevenzione delle malattie oncologiche programmando visite mediche gratuite per prevenire determinate neoplasie particolarmente frequenti in ambito nazionale e regionale. Voglio sottolineare l’importanza, per la migliore riuscita della nostra missione, della efficace ‘rete’ solidale che si è creata intorno a noi, che ci vede lavorare insieme con l’amministrazione comunale e con il mondo del terzo settore e del no-profit: Ruotalibera, Tempo Libero onlus, la Fondazione Nikolaos”.

L’amministrazione – ha sottolineato l’assessore Petruzzelli – sostiene iniziative come questa perché ne condivide il senso profondo, cioè la promozione del concetto di prevenzione attraverso la pratica sportiva. Una pratica sportiva ‘diffusa’, non competitiva, capace però di orientare la collettività verso migliori stili di vita. Chi pratica sport può riscontrare in breve tempo i tanti benefici sul proprio aspetto fisico e psicologico e, inoltre, l’atmosfera gioiosa e conviviale di una passeggiata in bici si coniuga molto bene con la solidarietà. L’uso della bicicletta, tra l’altro, è un aspetto molto importante per il futuro della nostra città, nel senso che ci stiamo impegnando per infondere nei baresi un’idea di ‘due ruote’ non limitata ad un mezzo di svago domenicale, ma una vera e propria ‘cultura della bici’, da inforcare ogni giorno per gli spostamenti casa-scuola o casa-ufficio. A breve presenteremo un progetto finanziato dal ministero dell’Ambiente, e proveremo a riconoscere incentivi a coloro che useranno la bicicletta per recarsi al lavoro lasciando l’automobile in garage”.

Alla conferenza stampa hanno partecipato anche Elisabetta Boccia, responsabile territoriale politiche sociali COOP Alleanza 3.0 e Alberto di Marcantonio, vicepresidente Fondazione Nikolaos.

“Ciclone ANT” è finalizzato a sensibilizzare la cittadinanza sull’importanza dei corretti stili di vita e, in particolare, dell’attività fisica come strumento di prevenzione primaria delle cosiddette malattie del benessere, tra le quali il tumore.

Il percorso si snoderà nel centro città, con partenza dal Parco 2 giugno, si proseguirà lungo Corso Cavour e il lungomare fino a Punta Perotti, per poi concludere l’iniziativa in Piazza del Ferrarese, dove sarà posizionato un gazebo ANT.

Contribuiscono all’iniziativa: Associazione Panificatori della provincia di Bari, Coop Alleanza 3.0, Acqua Orsini, Associazione Onlus Tempo Libero Bari, Fiab Bari – Ruotalibera, Croce Rossa Italiana Comitato di Bari, Fondazione Nikolaos, Angeli della Strada.

Per ulteriori informazioni e per le iscrizioni: [ https://ant.it/puglia/ciclo-passeggiata-a-sostegno-della-prevenzione-oncologica/ | https://ant.it/puglia/ciclo-passeggiata-a-sostegno-della-prevenzione-oncologica/ ]