Bari, cerimonia per il rientro della Brigata Pinerolo

l'intervento del sindaco alla cerimonia per il rientro della pinerolo

L’intervento del sindaco Antonio Decaro

BARI – Questa mattina il sindaco Antonio Decaro ha partecipato alla cerimonia organizzata presso la Caserma Briscese per il rientro della Brigata Pinerolo e dei Reggimenti dipendenti dalle operazioni realizzate in Afghanistan, Lettonia e Iraq e la partenza per una nuova missione di assistenza e supporto in Libia.

Di seguito il testo del suo intervento:

A nome della città di Bari rivolgo un caloroso saluto a tutte le autorità – civili, militari e religiose – presenti e a tutti i cittadini che sono qui, oggi, al nostro fianco, per festeggiare il ritorno delle donne e degli uomini della Brigata Pinerolo e del Reggimento Bari.

È un onore per me essere qui per salutare il vostro rientro a casa dopo lunghi mesi di impegno lontano dal nostro Paese. Ed è un onore per la nostra città poter annoverare tra i suoi concittadini persone che, come voi, svolgono un compito così difficile e delicato al servizio del nostro Paese.

È un onore per me anche ricordare ai presenti che il 2 aprile del 2014, il Consiglio comunale di Bari, all’unanimità, assegnò alla Brigata Pinerolo la cittadinanza onoraria “per il suo prezioso e incondizionato contributo in operazioni condotte con professionalità ed abnegazione sia in Italia che all’estero, finalizzate a scopi umanitari di assistenza sanitaria e di ordine pubblico”.

Con questa onorificenza la città di Bari ha inteso, ancora una volta, dirvi grazie. Per quello che fate qui in patria e per l’impegno costante che garantite sui fronti più caldi nel resto del mondo.

È per me motivo di orgoglio poter ribadire, soprattutto ai più giovani che la Brigata Pinerolo, i cui contingenti tornano oggi dall’Afghanistan, dalla Lettonia e dell’Iraq, nelle sue missioni garantisce un supporto fondamentale per assicurare la sicurezza e la libertà di movimento alle popolazioni locali, attraverso progetti di cooperazione civile e militare, e si impegna nella realizzazione di opere e infrastrutture utili al miglioramento delle condizioni di vita del Paese ospitante oltre a contribuire al processo di risanamento di territori molto spesso saccheggiati e devastati dalla guerra.

Ma voi della Brigata Pinerolo siete un punto di riferimento anche qui, in Italia, per i numerosi interventi a garanzia della sicurezza civile e militare e per le operazioni di protezione civile a cui non avete mai fatto mancare il vostro sostegno.

Da sindaco e da cittadino barese vi stringo la mano, certo che ancora una volta abbiate svolto il vostro lavoro e il vostro dovere al meglio e che avete onorato il nome del nostro Paese e della nostra città ovunque abbiate portato il vostro contributo.

Per questo vi chiediamo con forza di continuare a svolgere la vostra missione, seguendo quei valori morali che consideriamo esemplari per l’intera collettività che si riconosce in voi in quanto simbolo di quell’impegno civile e democratico di cui tutti dobbiamo essere fieri.

Sempre più avanti, sempre più in alto!. Con le vostre parole rivolgo un bentornato a chi rientra e auguro buon viaggio a chi oggi comincia una nuova missione! Grazie a tutti voi“.