Bari, cerimonia di scoprimento del ritratto di Luigi Farace a Palazzo di Città

cerimonia di scoprimento del ritratto di luigi farace

La cerimonia si è tenuta questa mattina

BARI – Si è tenuta questa mattina, nella sala giunta di Palazzo di Città, alla presenza del sindaco Antonio Decaro, della vedova Olimpia e dei familiari, la cerimonia per lo scoprimento del quadro che ritrae Luigi Farace, sindaco di Bari dal 1978 al 1981, scomparso a dicembre dello scorso anno.

Luigi Farace – ha dichiarato il sindaco – è ricordato da tutti come un “uomo del fare”, un esponente di spicco del tessuto imprenditoriale barese. È stato imprenditore, ma anche parlamentare nel corso di diverse legislature, esponente di governo, amministratore attento alle esigenze della comunità: io l’ho conosciuto quando ero molto giovane, e diverse volte mi ha dato preziosi consigli personali. In questi ultimi anni ho cercato di fare mio il suo celebre slogan “Far fare Farace”, cercando di impegnarmi per il bene della città, così come ha fatto lui nel corso della sua lunga carriera politica. Per questo, l’amministrazione gli renderà un grande tributo perché, a giorni, inaugureremo finalmente il MAAB, il mercato agroalimentare di Bari, importante piattaforma logistica che Luigi, tanti anni fa, ha avuto la lungimiranza e l’intelligenza di concepire. Presto Bari avrà una struttura che contribuirà in modo decisivo allo sviluppo del settore agroalimentare della Terra di Bari“.

Il quadro di Luigi Farace è stato donato dal professor Romano de Carolis, amico fraterno di Farace, che in passato ha ricoperto diversi incarichi istituzionali nella città di Turi.

Alla cerimonia hanno partecipato anche Antonio Distaso e Michele Boccardi.