Bari, cerimonia di consegna di 28 borse di studio a studenti meritevoli di ogni età figli di dipendenti dell’Amiu

6

cerimonia di consegna di 28 borse di studio a figli dei dipendenti amiu

BARI – Si è tenuta questo pomeriggio, nell’atrio di Palazzo di Città, alla presenza del sindaco Antonio Decaro e del presidente di Amiu Puglia spa Sabino Persichella, la cerimonia di consegna delle borse di studio in favore di 28 studenti meritevoli, figli di dipendenti dell’UO di Bari di Amiu Puglia spa, che hanno terminato con il massimo dei voti i rispettivi cicli di studio (scuola primaria di I grado, scuola secondaria di I grado, scuola secondaria di II grado e Università) nell’anno scolastico/accademico 2019/2020.

Oggi vi consegniamo queste borse di studio per testimoniare quanto voi ragazzi siate importanti per noi e la nostra comunità – ha esordito il sindaco Decaro –. I vostri genitori ogni giorno si prendono cura di questa città e noi gliene siamo grati: per questo, insieme all’azienda, ci è sembrato giusto ricambiare il loro impegno prendendoci cura di ciò che gli sta più a cuore, voi, i loro figli. Per questo vorrei che foste orgogliosi di voi stessi, del vostro percorso di studi e delle vostre famiglie. Fate tesoro di questo piccolo investimento che l’azienda e la città hanno voluto fare su di voi e continuate a studiare con impegno per prendervi cura della vostra vita e del vostro futuro così come i vostri genitori si prendono cura della nostra città. Complimenti a tutti“.

Per noi di Amiu questo è un momento che ben rappresenta lo spirito di coesione che riteniamo fondamentale per la salute dell’azienda – ha proseguito Sabino Persichella -. Crediamo infatti che creare spirito di comunità, anche con iniziative come questa, sia la strada giusta per il benessere di chi lavora ogni giorno per migliorare la nostra città. Noi crediamo nel valore dell’impegno e con queste borse di studio abbiamo scelto di investire sui nostri ragazzi, dando loro una possibilità in più nel loro percorso di studi, perché lo studio serve a crescere e a prepararsi al meglio al futuro. E voi, ragazzi, siete il nostro futuro“.

Nel corso dell’incontro sono stati premiati con una borsa di studio da 100 euro cinque studenti che hanno conseguito la licenza elementare, con una borsa di studio da 250 euro dodici studenti che hanno conseguito la licenza di scuola secondaria di I grado, con una borsa di studio di 500 euro sei studenti che hanno conseguito il diploma quinquennale di scuola secondaria di II grado e, infine, con una borsa di studio da 600 euro cinque studenti che hanno conseguito il diploma di laurea.

Alla cerimonia hanno partecipato anche l’assessora comunale alle Politiche educative e giovanili Paola Romano e i consiglieri di amministrazione di Amiu Puglia Antonella Lomoro e Alessandro Leone.

Un’altra cerimonia, per i figli dei dipendenti dell’UO di Foggia, è prevista nel capoluogo dauno nei prossimi giorni.