Bari, centro ludico per la prima infanzia del Municipio I: in pubblicazione l’avviso per le iscrizioni dell’anno 2018-19

asilo-nido-liberta

I dettagli

BARI – È in pubblicazione sul sito istituzionale del Comune di Bari, a questo [ https://www.comune.bari.it/-/avviso-pubblico-rivolto-alle-famiglie-per-l-individuazione-degli-utenti-del-servizio-centro-ludico-prima-infanzia-iv-annualita-2018-2019 | link ] , il bando per individuare gli utenti del centro ludico per la prima infanzia del Municipio I, attivo presso la scuola Melo da Bari, per l’anno 2018/2019 (quarta annualità).

Come noto il servizio, gratuito e finanziato con fondi PAC Infanzia, è rivolto ai bambini residenti nella città di Bari, di età compresa tra i 3 e i 36 mesi, inclusi i piccoli con disabilità, che non frequentano i nidi comunali, e a chi se ne prende cura.

A partire dal mese di ottobre la struttura accoglierà 25 bambini, dal lunedì al venerdì, dalle ore 9 alle 13, con l’obiettivo di permettere ai piccoli di incontrare loro coetanei e sperimentare momenti di socializzazione, gioco e apprendimento, e agli adulti di riferimento di conciliare i tempi di vita-lavoro e avere un punto di riferimento qualificato sul territorio a cui rivolgersi per il confronto e il sostegno genitoriale e le relative esigenze educative.

Data la necessità di garantire continuità al percorso già intrapreso, potranno frequentare il centro in via prioritaria:

– i minori che hanno già frequentato il centro

– i minori in lista d’attesa nella graduatoria relativa al centro

Se nel corso dell’anno dovessero rendersi disponibili ulteriori posti, vi accederanno i piccoli i cui genitori abbiano presentato per tempo apposita istanza.

Come promesso, grazie al lavoro realizzato dal personale dell’assessorato al Welfare in collaborazione con gli uffici ministeriali, siamo riusciti ad avviare le procedure per il nuovo anno educativo presso il Centro ludico per la prima infanzia negli spazi della ex scuola Melo – commenta l’assessora al Welfare Francesca Bottalico -. Un servizio riconosciuto e molto apprezzato che, sebbene erogato in via sperimentale, è diventato in questi anni un riferimento per decine di famiglie della città alle prese con la crescita e la cura dei più piccoli e impegnate nel coniugare al meglio i tempi di vita e di lavoro”.

Il termine per la presentazione delle istanze è fissato al prossimo 24 settembre secondo le modalità indicate nell’avviso in pubblicazione. Le domande di partecipazione saranno istruite in ordine cronologico e di conseguenza i posti saranno assegnati in base alla data di presentazione delle istanze.