Bari, la Biblioteca dei ragazzi riceve una menzione speciale dal Ministero

La menzione arriva per ‘La notte dei racconti’

libri (biblioteca)BARI – Menzione speciale per la Biblioteca dei Ragazzi/e ha ricevuto a conclusione dell’edizione 2015 della campagna nazionale di promozione della lettura “Il maggio dei libri”. Il riconoscimento è stato assegnato dalla commissione del CEPELL – Centro per il Libro e la Lettura del ministero dei Beni culturali e del Turismo per l’iniziativa “La Notte dei Racconti”, per l’impegno della Biblioteca nell’aver dato centralità alla pratica della lettura nei confronti delle giovani generazioni.
Il premio rappresenta una testimonianza del percorso complessivo svolto dalla Biblioteca dei Ragazzi/e finalizzato alla promozione del valore sociale della lettura come elemento di crescita personale, culturale e civile.

La Biblioteca dei Ragazzi/e di Bari è un servizio pubblico per bambini/e ragazzi/e famiglie promosso dal Comune di Bari – assessorato al Welfare, finanziato con i fondi ex L. 285/97, ha un patrimonio librario di oltre 7.500 volumi.
La struttura, che aderisce all’Associazione Italiana Biblioteche (A.I.B. – Puglia), è un presidio per l’area metropolitana di Bari del progetto “Nati per Leggere-Puglia” e in tre anni di attività ha raggiunto importanti risultati: oltre 37.000 gli ospiti, più di 5.000 le tessere distribuite e 27.500 i libri dati in prestito. Moltissimi anche le letture animate proposte, gli atelier/laboratori animati e gli appuntamenti dedicati ai più piccoli attraverso il progetto “Nati per Leggere”.
Gli obiettivi della Biblioteca dei Ragazzi/e, e della cooperativa “Progetto città” che la gestisce, sono offrire attività socio-culturali, ludico-educative rivolte a bambini/e, ragazzi/e e famiglie valorizzando il libro come strumento di espressione, promozione e sviluppo della cultura infantile nel tempo e nello spazio, l’incontro-scambio tra generazioni e culture diverse, e contribuire allo sviluppo del senso di solidarietà sociale, favorendo l’integrazione socio-culturale, l’abbattimento degli stereotipi di razza e genere, la promozione della cultura della differenza di genere e delle pari opportunità.
La Biblioteca, che si avvale di numerosi e qualificati partner locali e nazionali, offre un programma ampio e differenziato di attività e servizi ed è articolata in spazi interni al centro Futura, nel parco 2 Giugno. Diverse le aree operative di intervento:
– prestito libro, reference bibliotecario e servizio consulenza
– letture e narrazioni animate
– incontri con autori/trici e illustratori/trici
– mostre tematiche
– mini-reading di testi per l’infanzia
– bookcrossing
– visite guidate e animate per scuole e gruppi
– orto sociale urbano.