Bari, aumentato il servizio di raccolta della plastica in alcuni quartieri della città

41

Lo rende noto l’assessore all’Ambiente Pietro Petruzzelli

logo BariBARI – L’assessore all’Ambiente Pietro Petruzzelli rende noto che dall’inizio di questa settimana l’Amiu, d’accordo con l’amministrazione comunale, ha proceduto a rimodulare il servizio di raccolta della plastica in alcuni quartieri della città in cui è più alta la densità abitativa: Libertà, Murat, Madonnella, una parte di San Pasquale, Carrassi, Picone e una parte di Poggiofranco.

Da lunedì scorso siamo passati dalla raccolta tre volte alla settimana – in giorni diversi a seconda delle differenti zone della città – alla raccolta a giorni alterni, così da superare la criticità determinata dal mancato svuotamento dei cassonetti della plastica per due giorni consecutivi – commenta Pietro Petruzzelli -. Siamo partiti dai quartieri più densamente popolati con l’idea, però, di estendere questa nuova modalità all’intero territorio cittadino, se i risultati, come crediamo, si riveleranno soddisfacenti. Come sempre, l’appello che sento di rivolgere ai cittadini e ai commercianti è quello di collaborare al buon andamento del servizio riducendo al massimo i volumi dei contenitori di plastica prima di conferirli nei cassonetti stradali, così da ridurre l’ingombro all’interno dei contenitori”.