A Bari “Aspettando San Nicola”

Domani la grande festa dedicata ai più piccoli

logo BariBARI – La seconda edizione di “Aspettando San Nicola” si inaugura sul sagrato della Basilica domani, sabato 5 dicembre, a partire dalle ore 17 fino alle 20, con una grande festa dedicata ai più piccoli. Si festeggerà l’arrivo di San Nicola contemporaneamente ai bambini di moltissimi paesi del mondo dove il culto del Santo è diffuso e radicato. Sul sagrato verrà posizionato un telo su cui è riprodotta, in grande formato l’opera dell’artista Daniela Giarratana.

I bambini dovranno portare una candela inserita in un piccolo contenitore di vetro da posizionare lungo il contorno del disegno, in modo da comporre una grande immagine luminosa. Insieme con la candela potranno portare anche un biglietto con un pensiero, un augurio, un desiderio da affidare a San Nicola. Per tutti ci sarà una tazza di cioccolato caldo.

Sempre sul sagrato a seguire si terrà l’esibizione della “Militia Sancti Nicolai”: oltre 60 figuranti in costume sfileranno in corteo raggiungendo piazza Ferrarese. Sarà anche possibile seguire la diretta streaming collegandosi, dalle ore 17, al sito www.fondazionemyrabilia.com .

L’iniziativa è organizzata dalla Fondazione Myrabilia con il contributo dell’assessorato alle Culture del Comune di Bari, il patrocinio della Basilica Pontificia di San Nicola e dell’Ufficio del Garante dei Diritti dell’Infanzia della Regione Puglia.

Tutti i bambini sono invitati. L’ingresso è gratuito.

Per Silvio Maselli, assessore alle Culture del Comune di Bari “San Nicola fa rima con Bambini. Inutile cercare altre declinazioni. Per chiunque sia stato bambino davvero, ovunque nel mondo, il Vescovo di Myra con la sua barbona bianca, il suo sguardo lucido e fiero, la sua figura ieratica e buona è sinonimo di calore, stupore, festa, protezione. In una parola sola: Natale.”

La Basilica ha aderito con grande entusiasmo all’iniziativa della Fondazione Myrabilia e sposa la causa che fa di San Nicola il protettore dell’infanzia, seminando bene e felicità tra i bambini -ha dichiarato padre Ciro Capotosto, priore della Basilica -. Siamo sicuri di lanciare un messaggio alla società contemporanea così bisognosa di valori nuovi, sani e indelebili per ogni uomo”.

La Fondazione Myrabilia si è costituita a Bari per volontà di tre imprese, il Consorzio Meridia, la Cooperativa Sociale Progetto Città, Eventialevante srl. La scelta del nome“Myrabilia” rimanda alla sensazione di meraviglia dei bambini, capaci di sorprendersi davanti ad ogni cosa ed evocare, nel contempo, il mondo di San Nicola attraverso il riferimento alla città di cui fu a lungo vescovo e meta dell’impresa dei marinai baresi: Myra.