Bari, nuovo appuntamento di “Cinema senza barriere” con “La ‘parte’ degli angeli” di Ken Loach

47

Appuntamento per lunedì 12 giugno, alle ore 18, al Multicinema Galleria

logo BariBARI – Lunedì 12 giugno, alle ore 18, al Multicinema Galleria, nuovo appuntamento con “Cinema senza barriere, il cinema che unisce”, il progetto promosso dall’assessorato al Welfare, sostenuto dalla banca tesoriera del Comune, Unicredit, e ideato dall’associazione Aiace di Milano per consentire anche alle persone con disabilità sensoriali di godere del piacere del cinema in compagnia.

Il titolo scelto “La ‘parte’ degli angeli” di Ken Loach, film premiato dalla Giuria di Cannes nel 2012. La “parte” degli angeli è quella parte di alcool che evapora dal whisky nel corso del suo invecchiamento. Quel qualcosa che Loach identifica nella generosità e nel donare qualcosa di sé agli altri. Il film mette fuoco ancora una volta la disoccupazione giovanile in Gran Bretagna, ma con un approccio più leggero e ottimista rispetto all’abituale filmografia del regista, che così commenta: “Quando avevo vent’anni, la stessa età dei ragazzi protagonisti della storia, ero fiducioso perché quelli erano tempi in cui il vento portava ottimismo A cavallo tra gli anni 50’ e 60’ la gente lavorava per la collettività, le persone avevano affrontato il periodo della guerra insieme ed insieme avevano ricostruito la pace, ci si aiutava gli uni con gli altri”.

LA “PARTE” DEGLI ANGELI (GB 2012)

Regia: Ken Loach

Sceneggiatura: Paul Laverty

Interpreti principali: John Henshaw, William Ruane, Roger Allam, Daniel Portman, Paul Brannigan

Robbie è un ragazzo di Glasgow con qualche problema con la giustizia e con una giovane fidanzata, Leonie, incinta.

Graziato dal giudice che decide di puntare sulla sua capacità di recupero, Robbie viene affidato a Rhino, responsabile di un gruppo di persone sfuggite al carcere e condannate a compiere lavori socialmente utili.

Questo incontro e l’emozione provata alla nascita di suo figlio Luke, cambieranno la vita di Robbie. Deciso a non far soffrire a Luke le sue stesse privazioni, sceglierà di … darsi all’alcool! Scopre infatti di avere una dote alquanto particolare: una sensibilità olfattiva eccezionale nel degustare i vari tipi di whisky. Ed è così che a lui, Rhino, Albert e Mo, suoi compagni di rieducazione, viene l’idea di un ‘colpo’ del tutto anomalo che potrebbe però ribaltare i loro destini.

Una storia di riscatto che offre momenti esilaranti e alla fine si conclude positivamente senza rinunciare a porgere il messaggio sociale proprio di Loach.

CINEMA SENZA BARRIERE

Come funziona

Il costo del biglietto è di 3 euro, ed è previsto l’ingresso gratuito per un accompagnatore dei diversamente abili.

I non vedenti ricevono una cuffia a raggi infrarossi che diffonde un commento audio, con dati aggiuntivi rispetto ai dialoghi del film. Vengono descritti, ad esempio, stati d’animo, azioni, modalità di ripresa, paesaggi.

I non udenti leggono i sottotitoli contenenti le didascalie con indicazioni relative a rumori e suoni, oltre che alla colonna sonora.

Prenotazioni

I non vedenti possono prenotare le cuffie a raggi infrarossi telefonando ai numeri 080/542 9082 – 080 /5429058 (lunedì/venerdì) o inviando un’email a uicba@uiciechi.it

Le cuffie potranno essere ritirate prima dell’ingresso in sala esibendo un documento d’identità.

Servizio in sala

In occasione delle proiezioni, l’accompagnamento in sala e il supporto al pubblico sono assicurati da personale qualificato della Sama Agency.