Bari, nuovo appuntamento di cinema senza barriere con “Cuori puri” al Multicinema Galleria

Appuntamento fissato per lunedì

logo BariBARI – Torna dopo la pausa estiva lunedì 25 settembre, alle ore 18, al Multicinema Galleria, l’appuntamento con “Cinema senza barriere, il cinema che unisce”, il progetto promosso dall’assessorato al Welfare, sostenuto dalla banca tesoriera del Comune, Unicredit, e ideato dall’associazione Aiace di Milano per consentire anche alle persone con disabilità sensoriali di godere del piacere del cinema in compagnia.

Il film scelto è “Cuori puri” (2017), una commedia italiana diretta da Roberto De Paolis, alla sua opera prima. Il film è stato selezionato per la Quinzaine des Réalisateurs del Festival di Cannes 2017. Gli interpreti principali sono Selene Caramazza, Simone Liberati, Barbara Bobulova, Stefano Fresi, Edoardo Pesce.

Cuori puri

Nazione: Italia

Anno:2017 Durata: 114’

Produzione: Young Films, Rai Cinema con il contributo del MiBACT

Distribuzione: Cinema s.r.l.

Agnese ha diciott’anni, vive con una madre che le impone una rigidissima educazione religiosa, frequenta la parrocchia con altri giovani e sta per compiere una promessa di castità, per seguire il volere materno. Un giorno ruba un cellulare e per questo conosce Stefano che ha venticinque anni e lavora come custode in un parcheggio confinante con un campo rom. Deve aiutare la famiglia, alle prese con problemi di sfratto e mancanza di soldi e quindi ha bisogno di lavorare, anche se la vicinanza con giovani malavitosi della periferia non gli è di aiuto nel trovare spunti positivi di vita. Le solitudini dei due giovani, opposte e complementari, sono destinate a creare un rapporto profondo e intimo. Il fotografo e video-artist Roberto De Paolis esordisce dietro la macchina da presa e dipinge in maniera sapiente una Roma periferica e marginale, immedesimandosi totalmente nei suoi personaggi vitali, appartenenti a universi solo in apparenza distanti, che si specchiano continuamente uno dentro l’altro. Una ricerca documentaristica approfondita per un film umanissimo e spiazzante, impreziosito dalle prove dei protagonisti Selene Caramazza e Simone Liberati.

Come funziona

Il costo del biglietto è di 3 euro, ed è previsto l’ingresso gratuito per un accompagnatore dei diversamente abili.

I non vedenti ricevono una cuffia a raggi infrarossi che diffonde un commento audio, con dati aggiuntivi rispetto ai dialoghi del film. Vengono descritti, ad esempio, stati d’animo, azioni, modalità di ripresa, paesaggi.

I non udenti leggono i sottotitoli contenenti le didascalie con indicazioni relative a rumori e suoni, oltre che alla colonna sonora.

Prenotazioni

I non vedenti possono prenotare le cuffie a raggi infrarossi telefonando ai numeri 080/542 9082 – 080 /5429058 (lunedì/venerdì) o inviando un’email a uicba@uiciechi.it

Le cuffie potranno essere ritirate prima dell’ingresso in sala esibendo un documento d’identità.

Servizio in sala

In occasione delle proiezioni, l’accompagnamento in sala e il supporto al pubblico sono assicurati da personale qualificato della Sama Agency.