Bari, approvati in giunta gli studi di fattibilità per i lavori di adeguamento del sottovia Giuseppe Filippo e per la pubblica illuminazione in via Conciclio Vaticano II e piazzetta dei Papi

47

logo Bari

La proposta è dell’assessore Galasso

BARI – Su proposta dell’assessore ai Lavori pubblici Giuseppe Galasso, la giunta comunale ha approvato ieri lo studio di fattibilità relativo ai lavori di manutenzione straordinaria del sottovia Giuseppe Filippo , per un importo complessivo di 100mila euro.

L’intervento è finalizzato sia a videosorvegliare e illuminare il sottopasso in maniera adeguata, con la possibilità di modulare l’illuminazione in funzione delle effettive necessità, così da aumentare la percezione della sicurezza da parte dei cittadini che lo attraversano a piedi, sia a migliorare le condizioni di salubrità e decoro complessivo dell’area.

In particolare sono previsti lavori di rimozione delle vetrate del camminamento, in molti casi irrimediabilmente danneggiate, con il ripristino di condizioni ottimali di arieggiamento e di pulizia delle pareti, in modo da favorire una più confortevole fruizione da parte dei pedoni.

Nella stessa seduta, sempre su proposta dell’assessore Galasso, è stato approvato anche lo studio di fattibilità dei lavori per la realizzazione dell’impianto di pubblica illuminazione in via Concilio Vaticano II e in piazzetta dei Papi , nel quartiere Poggiofranco. Un intervento, del valore di 520 mila euro, molto atteso dai residenti, che consentirà di elevare sensibilmente i livelli di illuminamento di queste aree, garantendo anche significative economie grazie all’impiego della tecnologia a led ormai presente in tutte le nuove installazioni di pubblica illuminazione che l’amministrazione sta eseguendo.

Saranno così risolte tutte le problematiche connesse alla presenza diffusa di zone buie o scarsamente illuminate a causa delle numerose alberature presenti in zona, adottando speciali pali di illuminazione dotati di lunghi bracci in grado di far sporgere i nuovi corpi illuminanti rispetto alle chiome degli alberi, evitando al contempo dissipazioni di fasci luminosi e favorendo una più omogenea illuminazione sia dei marciapiedi sia delle strade.

La nuova illuminazione delle strade e dei marciapiedi perimetrali a piazzetta dei Papi sarà poi integrata nell’ambito del progetto di riqualificazione del giardino della piazza, in fase di redazione, in modo da armonizzare i due interventi al meglio.