Bari, approvata variante per la riqualificazione del campo di calcio “Mirko Variato” a Japigia

0

pirp japigia

Nei prossimi giorni la ripresa del cantiere

BARI – È stata approvata dalla giunta comunale la perizia suppletiva e di variante al contratto attuativo dell’intervento di riqualificazione e adeguamento normativo del campo di calcio “Mirko Variato”, nel quartiere Japigia, il cui cantiere quindi potrà riprendere al più presto.

La perizia si era resa necessaria a causa di una serie di atti vandalici e furti che hanno danneggiato gli immobili esistenti costringendo il Comune e l’impresa attualmente impegnata nei lavori a prevedere nuovi e aggiuntivi interventi.

Nello specifico la perizia prevede alcuni lavori strutturali sul posizionamento differente delle rete di drenaggio così come di una canaletta, la cui presenza si è potuta constatare solo dopo la rimozione del vecchio manto da gioco.

Si è ritenuto necessario, inoltre, intervenire sullo stato della vasca di raccolta delle acque reflue danneggiata, su alcune componenti dell’attuale impianto di illuminazione, sull’estensione della larghezza della zona riservata al pubblico, così da migliorare la fruibilità degli spazi, e sull’incremento del numero degli infissi esterni da installare presso i locali adibiti all’accoglienza degli sportivi.

L’importo complessivo della variazione ammonta a 82.000 euro su un importo complessivo dell’intero progetto di riqualificazione, finanziato dal Credito Sportivo, pari a 998mila euro.

Serviranno ancora circa 120 giorni per completare il progetto di riqualificazione del campo Mirko Variato, i cui lavori purtroppo erano stati interrotti per alcuni imprevisti relativi allo stato dei luoghi e, purtroppo, a causa del furto di alcuni materiali e arredi presenti in cantiere – spiega l’assessore allo Sport Pietro Petruzzelli –. Ora speriamo di arrivare in fondo senza nuovi intoppi in modo tale che possano ripartire il prima possibile le attività sportive delle associazioni assegnatarie“.

Si riparte in questa importante ‘partita’ che consegnerà al territorio municipale una straordinaria struttura ammodernata dal punto di vista tecnologico e funzionale – commenta il presidente del Municipio I Lorenzo Leonetti –. Questa notizia sarà sicuramente molto gradita alle tante associazioni sportive che attualmente sono costrette a praticare il calcio lontane dal nostro territorio“.

Di seguito gli interventi previsti dal progetto iniziale:

· allargamento della superficie di gioco fino a raggiungere le dimensioni finali di 100x60m;

· adeguamento della recinzione del campo secondo norme approvate dalla Lega Nazionale Dilettanti, di altezza pari a 2,20 m e completa di estensione anti-scavalco;

· predisposizione dell’impianto di illuminazione;

· interventi di natura edile e impiantistica finalizzati all’adeguamento normativo del blocco servizi riservato agli atleti, in particolare con la ridistribuzione degli spogliatoi in modo tale da ottenere spogliatoi distinti per le due squadre e gli arbitri, completi di zone bagni e docce;

· realizzazione di spazi per il contenimento del pubblico presente;

· adeguamento delle uscite di sicurezza per il pubblico ammesso ad assistere alle competizioni secondo le norme vigenti al fine di consentirne il deflusso in assenza di rischi;

· realizzazione dei servizi di supporto all’area spettatori (biglietteria, bagni, ecc.).