Bari, al via i lavori di spostamento dell’area giochi all’interno del giardino Triggiani e di collocazione degli arredi in piazzetta Perosi

66

sopralluogo assessore galasso nel giardino triggiani

Sopralluogo dell’assessore Galasso

BARI – Questa mattina l’assessore ai Lavori pubblici Giuseppe Galasso, accompagnato dal presidente del Municipio III Massimiliano Spizzico e da alcuni consiglieri municipali, è tornato per un sopralluogo nel giardino Triggiani, in via San Girolamo a Fesca, dove da tempo i residenti chiedono un intervento dell’amministrazione comunale che impedisca il bivacco durante le ore notturne nell’area giochi che confina con diverse abitazioni ed è ubicata in una porzione particolarmente nascosta e quindi poco controllabile.

Pertanto, la prossima settimana partiranno gli interventi di realizzazione della nuava area giochi, del contestuale smontaggio degli arredi presenti (sedie e tavolini) e del gazebo, che sarà oggetto di un’operazione di rigenerazione, e di ricollocazione degli stessi in piazzetta Perosi, sul waterfront di Fesca-San Girolamo, consueto luogo di incontro per gli anziani residenti.

La nuova area ludica, più volte vandalizzata e addirittura incendiata (per questo attualmente priva di attrezzature), sarà quindi posizionata a ridosso della strada, in uno spazio più visibile e distante dalle abitazioni, In modo da ridurre i disagi conseguenti agli schiamazzi che questo genere di spazi inevitabilmente creano. Sarà dotata di nuove attrezzature da acquistare nell’ambito dell’accordo quadro per la manutenzione dei giochi e degli arredi a servizio dei giardini e dei parchi cittadini: si tratta di una nuova pavimentazione antitrauma, un’altalena doppia, un piccolo scivolo e un gioco a molla utilizzabile anche da bambini con disabilità. Infine, una parte del giardino Triggiani sarà dedicata allo sgambamento dei cani.

Ci eravamo già stati la scorsa primavera e ci siamo tornati presentando iniziative che si concretizzeranno nei prossimi giorni – ha commentato Giuseppe Galasso -. Per avere maggior controllo ed evitare schiamazzi e l’assembramento di giovani nelle ore notturne a danno dei residenti, abbiamo disposto degli interventi concreti così come ci è stato richiesto dai cittadini stessi. Per consentire un maggior controllo da parte delle Forze dell’ordine e degli agenti di Polizia locale, subito dopo questo primo intervento rimuoveremo anche la recinzione, che sarà riutilizzata per delimitare una porzione del giardino stesso da riservare allo sgambamento dei cani. Il giardino, peraltro, grazie al nuovo accordo quadro per la piantumazione degli alberi attualmente in gara, diventerà più verde con la piantumazione di nuovi alberi, soprattutto nella parte in cui sarà rimossa la vecchia pavimentazione antitrauma laddove erano allocati i vecchi giochi. All’interno del giardino, entro l’anno, verranno anche installate delle telecamere con un nuovo appalto di implementazione del sistema di videosorveglianza che interesserà anche il nuovo lungomare in corso di riqualificazione”.

Questa iniziativa, che interessa due spazi pubblici del nostro territorio – ha sottolineato Massimiliano Spizzico – nasce dalla raccolta di istanze dei residenti, con cui qualche mese fa abbiamo preso un impegno. Finalmente potremo rendere fruibile h24 il giardino Triggiani attraverso interventi immaginati proprio con i cittadini. Quindi, questa mattina abbiamo definito tutti i dettagli di un intervento che da un alto consentirà di risolvere un problema più volte denunciato da quanti abitano accanto al giardino Triggiani, dall’altro darà la possibilità agli anziani che frequentano piazzetta Perosi, che ci avevano richiesto un GAZEBO sotto cui ripararsi, di sostare più comodamente”.