Bar.S.A. consegna borracce alle primarie: educazione civica a misura di bambino

3

 

BARLETTA – Belle speranze, sorrisi e tanta tenerezza in una mattinata all’insegna dell’ecologia nelle scuole primarie di Barletta. Bar.S.A. consegna gratuitamente borracce ai piccoli alunni delle scuole Musti-Dimiccoli, d’Azeglio e Fraggianni. Una scelta ecologica per l’azienda, una festa e un bellissimo messaggio per i bimbi che, tra grembiulini e sorrisi, hanno approfittato per concludere un percorso di scoperta di tutti i comportamenti virtuosi che possono essere applicati e i rischi di un mondo senza differenziata; ragionando sull’invadenza della plastica fino all’utilizzo virtuoso di borracce di alluminio, in una giornata lieve e gioiosa alla presenza dell’amministratore e di parte dello Staff operativo di Bar.S.A. S.p,A. nonché della dott.ssa Maria Ilenia Piazzolla, in qualità di viceprefetto aggiunto in rappresentanza del dott. Maurizio Valiante e subcommissario in rappresentanza del dott. Francesco Alecci.

«Voi siete sentinelle, baluardi di educazione civica e buone abitudini. Educate con gentilezza chi avete attorno a voi perché noi abbiamo tanto da imparare dalla vostra gentilezza e dolcezza. Siete capaci di cambiare il mondo a partire dai piccoli gesti». Emozionato l’amministratore unico di Bar.S.A. S.p.A. Michele Cianci che ha anche ricordato la sua scuola elementare: «Il mio maestro mi insegnò educazione civica e rispetto, non l’ho più dimenticato».

In tutti i plessi visitati da Bar.S.A. si respirava un’aria allegra, festosa ma anche consapevole dell’importanza del messaggio. Per una città più pulita è obbligatorio essere rispettosi del mondo in cui si vive e anche una borraccia di alluminio (“invece che di plastica che inquina tanto”, come ha raccontato uno dei piccoli alunni in un suo intervento) può farci percepire il cambiamento.

«Sono commosso dalla gentilezza degli alunni della scuola Fraggianni – prosegue l’amministratore – che ci hanno accolto come persone di famiglia, con sorrisi e sguardi vivaci. Abbiamo ricevuto tantissimi regali, si tratta di lavori e composizioni coloratissime, non banali e dal messaggio ecologista profondo. Li conserverò gelosamente in Bar.S.A., nel mio ufficio».

Le borracce consegnate, più grandi delle precedenti, sono certificate a norma di legge e hanno un metodo di chiusura potenziato e rinnovato. Una sorpresa che i più piccoli hanno mostrato di gradire apprezzando anche il motto stampato sulle borracce: “Barletta si unisce”. Per una volta ancora con la propria generazione più piccola, più potente e più educata. La generazione di domani piena di speranza.

«Ringrazio i dirigenti scolastici e tutti i docenti impegnati in questa bellissima iniziativa. I bambini ci mettono i loro sorrisi e la loro voglia di cambiare il mondo, ma sono ben seguiti da persone splendide. Il connubio tra scuole e Bar.S.A. deve continuare. Barletta diventerà una città bellissima grazie a loro – conclude Cianci».

La distribuzione continuerà giovedì prossimo e il successivo lunedì. Alle scuole e agli alunni sono stati anche consegnati dei calendari per rimarcare i giorni di raccolta differenziata (e ricordarlo ai genitori) e dei manifesti riepilogativi delle varie tipologie di rifiuti conferibili.