Bando Contratti di Distretto: il progetto del Distretto Flovorivaistico di Puglia ammesso alla 2° fase

14

puglia (cartina con puntini)

BARI – Prosegue l’iter amministrativo del progetto del Distretto Florovivaistico e del Cibo di Puglia presentato nell’ambito dell’avviso emanato dal Mipaaf a valere sui Contratti di Distretto del Cibo.

Il progetto, intitolato “Le identità del gusto della terra di Puglia”, è stato ammesso al secondo step: si è conclusa positivamente, infatti, l’istruttoria di ricevibilità con l’approvazione di conformità della documentazione trasmessa. La domanda, pertanto, è ammessa all’istruttoria di fattibilità tecnico-economica della Commissione di valutazione.

La proposta di contratto di distretto portata avanti dal Distretto Florovivaistico e del Cibo di Puglia prosegue il suo iter – afferma il Presidente, Piero Tunno – crediamo fortemente in un progetto che avrà sicuramente un impatto positivo su tutto il territorio regionale. Il programma di investimenti è ambizioso e lungimirante, ma poggia su una visione di sviluppo condivisa con una comunità di imprenditori coesa e perfettamente integrata negli obiettivi da raggiungere. C’è grande attesa, ma anche grande coinvolgimento in questo piano di azioni che abbiamo intitolato non a caso ‘Le identità del gusto della Terra di Puglia’. Le eccellenze agroalimentari sono il collante che tiene unite comunità così diverse, ma anche così uguali che si riconoscono nei valori della società rurale. Una identità proiettata nel futuro che mira a supportare un tessuto imprenditoriale vitale nel proprio percorso di crescita“.