B2F, Zero5 Castellana Grotte: vittoria nell’esordio casalingo

39

monitillo, lattanzio, loddo

Ecco com’è andata

CASTELLANA GROTTE (BA) – Qualche apprensione nell’esordio casalingo, ma risultato pieno (3-1 25-21, 20-25, 25-18, 25-19) ottenuto dalla Zero 5 Castellana Grotte contro la Italiana Pellami di Monte San Giusto (Macerata), nel campionato nazionale di volley femminile di serie B2, girone H.

Che non sarebbe stata una gara facile, lo si era detto già in fase di presentazione, ma la squadra ospite è andata oltre le aspettative confermando la combattività e la grande capacità difensiva espresse nella prima gara, persa al tiebreak con il Mesagne.
Ma oltre alla bravura delle avversarie, a complicare le cose è sopravvenuto nel terzo set un infortunio a Palma Monitillo, capitano della squadra e punto di riferimento. Si era in un momento delicato della gara: le ospiti avevano pareggiato il conto dei set ed erano in pieno recupero, ma Francesca Lattanzio, subentrata al capitano, si è immediatamente inserita nei meccanismi di squadra, consentendo di concludere agevolmente il set e partecipando con servizi molto insidiosi ed attacchi precisi alla vittoria del set finale.

Ma ripercorriamo le fasi salienti della gara con le parole del tecnico Massimiliano Ciliberti e dell’opposto Laura Loddo, anche lei autrice di un’ottima prestazione.

Massimiliano Ciliberti: “Una vittoria sofferta contro una buona squadra. Abbiamo vinto il primo set in maniera agevole, ma nel secondo loro hanno cominciato a difendere tutto e noi siamo crollati in ricezione ed in attacco. Abbiamo perso il secondo set, ma poi ci siamo ripresi, abbiamo cominciato a ricevere ed abbiamo vinto abbastanza bene. Nel quarto eravamo sotto di 4 punti, poi un buon turno al servizio di Lattanzio e l’infallibilità di Adriana Kostadinova, hanno precluso ogni velleità all’avversaria“.

Laura Loddo: “Abbiamo fatto una buona prestazione, ma con alti e bassi. La cosa importante però è che ci siamo ritrovate nel momento della maggiore difficoltà, evitando il tiebreak. Ci aspettavamo una squadra molto determinata e così è stato, hanno difeso veramente tanto. Abbiamo mollato un po’ nel secondo set, ma, ripeto, la nostra è una squadra con buone capacità di reazione e con una panchina veramente forte e sempre pronta nel momento del bisogno. Se l’uscita di Palma Monitillo ci ha condizionate? Certo l’uscita del nostro capitano, non può passare inosservata, ma abbiamo una squadra completa. Abbiamo deciso di chiudere e siamo riuscite a farlo. Siamo state composte a muro, abbiamo difeso, Adriana (Kostadinova, ndr) faceva punto ad ogni palla toccata e soprattutto non ci siamo fatte prendere dall’ansia”.

Nuova importante vittoria, questa volta in trasferta, ad Ostuni, ma sempre per 3 a 0 (16-25, 20-25, 13-25) per la Zero5 Castellana Grotte, militante nel campionato regionale di serie D nella gara disputata sabato 20 in casa della Città Bianca Volley Ostuni. Formidabili Grottine!