Arnesano, l’11 dicembre “La gioia dell’amicizia” con il Trio Musae

38

Al Teatro Don Orione ultimo appuntamento sul classicismo viennese di Haydn, Mozart e van Beethoven nell’ambito della rassegna “Di Concerto con mamma e papà”

ARNESANO (LE) – A quali autori si pensa se si fa riferimento alla “Prima Scuola di Vienna” o al cosiddetto “Classicismo viennese”? Sono definizioni che vengono usate per l’opera di alcuni compositori del periodo classico, in particolare di Franz Joseph Haydn, di Wolfgang Amadeus Mozart e di Ludwig van Beethoven, tre monumenti della storia della musica. Saranno loro i protagonisti dell’ultimo appuntamento della rassegna “Di Concerto con mamma e papà” in programma domenica 11 dicembre, alle ore 17.30, come sempre nel Teatro Don Orione di Arnesano .

L’appuntamento, dal titolo “La gioia dell’amicizia”, rientra nella sezione “Educational” della V Stagione Concertistica di Opera Prima: dedicata alle famiglie e alla formazione del nuovo pubblico, questa sezione novità 2022 propone spettacoli-concerto domenicali pomeridiani gratuiti e un’originale formula in cui la musica, insieme alla narrazione e alla proiezione di immagini, mostra tutto il suo potere magico, raccontando le storie dei grandi compositori.

Domenica 11 dicembre ospite d’eccezione sarà il Trio Musae, un trio d’archi con pianoforte, costituito di recente, formato da tre giovani musiciste accomunate dalla grande passione per la musica cameristica e soprattutto dalla formazione per trio con pianoforte: sono Michela Marchiana (violino), Claudia Fiore (violoncello) e Giulia Giancane (pianoforte).

Interpreteranno brani di Haydn, da “Rondó all’Ongarese Hob. XV:25”, di Mozart, da “Piano Trio in Do Maggiore, K. 548”, e di Beethoven, dal “Trio op. 1 No. 3”.

Saranno accompagnate dai testi di Giulia Maria Falzea (che cura anche la regia), dalla voce narrante di Alessandra De Luca e dalle animazioni di Paolo Guido. È questa, infatti, l’originalità della rassegna “Di Concerto con mamma e papà”: ogni appuntamento è strutturato secondo una formula musicale-teatrale-grafica in cui fantasia, immaginazione, vitalità e gioco diventano gli ingredienti per avvicinare i bambini e le loro famiglie a vivere un momento di comunione attorno alla musica. Pianoforte, violini e violoncelli, in varie formazioni, dal duo al trio con pianoforte al quartetto d’archi, narrano ai piccoli spettatori (e ai più grandi) coinvolgenti storie musicali. Una modalità nuova con cui l’Associazione Musicale Opera Prima propone di trascorre alcuni dei lunghi pomeriggi d’autunno.

Ingresso gratuito (fino ad esaurimento posti).

Dettagli e prenotazioni su associazioneoperaprima.com/di-concerto-con-mamma-e-papa/.

Info 327 4562684.

Tutti gli spettacoli del ciclo “Di Concerto con mamma e papà” vengono replicati in orario scolastico negli istituti comprensivi di SMA-Sistema Musica Arnesano.

Il progetto SMA ha avuto riconoscimenti a più livelli tra cui quello del Ministero della Cultura che lo ha individuato come soggetto FUS per l’Area “Promozione musica coesione e inclusione sociale”.

La serie “Educational” della V Stagione Concertistica di Opera Prima si chiude con il tradizionale Concerto di Natale affidato all’Orchestra Giovanile SMA diretta da Marco Grasso, in programma il 28 dicembre alle ore 20.30, presso il Centro Congressi dell’Università del Salento (Complesso Ecotekne) a Monteroni (Le). L’appuntamento vede la partecipazione della violoncellista Ludovica Rana, dell’attrice Alessandra De Luca e delle cantanti Michela Sicuro e Ivana Cammarota. Testi a cura di Giulia Maria Falzea.

La V Stagione Concertistica di Opera Prima si realizza in partnership con Comunità Emmanuel e AIL – Associazione italiana contro le leucemie-linfomi e mieloma, con l’obiettivo di costruire insieme eventi che siano anche di impatto sociale.