Arif, Uila: “Premio per Obiettivi 2016 verrà erogato ai 950 lavoratori aventi diritto entro la mensilità di Novembre”

pietro buongiorno

I dettagli

BARI – Dalle parole ai fatti. Questo si auspicava i Segretario Generale Uila Puglia, Pietro Buongiorno alla vigilia dell’incontro tenutosi oggi presso la sede di Arif tra le organizzazioni sindacali di Fai, Flai e Uila alla presenza del Sub Commissario Damiani e del Direttore degli Uffici della Direzione Generale Galli.

Dopo aver plaudito alla convergenza di visioni tra il management ed i sindacati, il Segretario sottolinea l’importanza di atti concreti a testimonianza del pragmatismo che ha inaugurato il nuovo corso: “A margine dell’incontro tenutosi questa mattina possiamo annunciare lo sblocco di un’altra situazione complessa e complicata che interessava i lavoratori Arif, dopo lo sblocco del Premio per Obiettivi del 2018. Con la mensilità di novembre verrà, infatti, erogato a circa 950 aventi diritto il PpO del 2016 che, di fatto, era rimasto non pagato – afferma Buongiorno – è un importante risultato che evidenzia il grande impegno del sindacato e la pazienza dei lavoratori, oltre al del cambio di passo dimostrato dal nuovo management“.

Sul tavolo rimane, adesso, la riattivazione del percorso di stabilizzazione degli impiegati ex Sma: “Come ribadito più volte per riavviare l’iter delle stabilizzazioni è propedeutica l’elaborazione del Piano dei Fabbisogni triennale. Su questo tema – conclude Buongiorno – il Sub Commissario Damiani ha chiesto ulteriore tempo per effettuare tutte le necessarie verifiche per sbrogliare il bandolo della matassa. Spero si arrivi al più presto ad una conclusione veloce ed efficace. I lavoratori aspettano da troppo tempo e meritano risposte concrete“.