Accordo per alternanza scuola-lavoro: domani l’incontro a Porta Futuro Bari

137

Accordo di partenariato alternanza scuola-lavoro: domani l’incontro per condividere modalità operative, aggiornare i contenuti dell’accordo ed eventualmente perfezionarne la sottoscrizione con altri enti.

universita_di_bariBARI – È per domani, martedì 13 dicembre, alle ore 10.30, a Porta Futuro, l’incontro tra l’assessore alle Politiche Educative, Giovanili e del Lavoro Paola Romano e i referenti dell’accordo di partenariato sottoscritto lo scorso 5 luglio al fine di favorire una migliore operatività dei percorsi di alternanza scuola-lavoro sul territorio comunale.

L’incontro è finalizzato a condividere le potenzialità della nuova piattaforma di e-learning in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro destinata alle scuole superiori di secondo grado della città, promossa dal Comune di Bari in collaborazione con la Camera di Commercio di Bari e sviluppata dall’Ente Bilaterale del Commercio.

Una piattaforma che risponde alle esigenze di formazione degli allievi delle scuole di Bari e che si inscrive nel percorso di collaborazione previsto dall’accordo di partenariato.

L’accordo è stato siglato da Comune di Bari, Regione Puglia, Università degli studi Aldo Moro, Politecnico di Bari, Ufficio scolastico regionale, Camera di Commercio di Bari e altri i enti, istituzioni, associazioni e ordini professionali con l’obiettivo di promuovere l’occupazione degli studenti del territorio.

Un modo nuovo per favorire il dialogo tra mercato della formazione e del lavoro, attraverso la creazione di un rapporto stabile e strutturato tra i giovani, le imprese, le istituzioni e la società.

“Porta Futuro Bari” è un Job Centre, un servizio sperimentale avviato dal Comune di Bari, in collaborazione con la Regione Puglia e con il supporto tecnico di Capitale Lavoro S.p.a. Una piattaforma di orientamento e incontro tra la domanda e l’offerta di lavoro, che opera in continuità con gli attuali presidi e agenzie attive sul territorio, impegnate sui temi dell’occupabilità e dell’autoimpiego.