Altamura, 150° anniversario Mercadante: concerto sinfonico dell’Orchestra della Città Metropolitana

4

banner mercadante

ALTAMURA (BA) – Nell’anniversario dei 150 anni della morte di Saverio Mercadante (Altamura, 1795 – Napoli, 17 dicembre 1870), giovedì 17 dicembre alle ore 20.30 il Teatro Mercadante di Altamura, in collaborazione con la Città metropolitana di Bari, organizza il concerto lirico sinfonico “Mercadante e i tesori di Puglia”, eseguito dall’Orchestra Sinfonica della Città Metropolitana di Bari. Il concerto, dal palcoscenico del Teatro Mercadante, avverrà senza pubblico e sarà trasmesso in diretta streaming (http://www.mercadante.ktg.it/).

A cura del Teatro Mercadante è stato organizzato il programma di celebrazioni per il 150esimo anniversario della morte, dal titolo “La città del maestro”, iniziato il 26 settembre con un convegno internazionale di studi e con un concerto di musica mercadantiana. A seguito del DPCM per l’emergenza Covid-19, con la chiusura del teatro, tre concerti sono stati rinviati a data da destinarsi. Ciononostante la società Teatro Mercadante srl, guidata dall’amministratore unico Vito Barozzi, non ha voluto rinunciare alla “data simbolo” di giovedì 17 dicembre ed ha organizzato questo omaggio importante, con un programma di sinfonie e arie del musicista altamurano, alcune in prima esecuzione in tempi moderni.

L’Orchestra sinfonica della Città metropolitana di Bari sarà diretta per l’occasione dal direttore Vito Clemente; con la voce del mezzosoprano Loriana Castellano e il flautista solista Mario Carbotta.

Nato ad Altamura il 17 settembre del 1795, Mercadante fu operista prolifico, dalla profonda espressività poetica e drammatica, dalla produzione molto ampia, a quel tempo tenuto in grande considerazione e le sue composizioni eseguite in tutta Europa. Sempre molto legato alla sua città, tanto da dedicare un inno alla patrona Santa Irene. Ecco perché Altamura è la “città del Maestro”. Dopo la sua morte, avvenuta a Napoli il 17 dicembre 1870, la città decise di costruire un teatro a lui intitolato e pose la prima pietra nel centenario della sua nascita, nel 1895. Il “tempio” della musica divenne il “cuore” della cultura ad Altamura, come lo è oggi.

Programma:

– Introduzione a cura di Mariateresa Dellaborra “I motivi di una scelta”

– Sinfonia in do minore

Revisione critica a cura di Mario Carbotta

– Immagin del mio bene (Prima esecuzione in tempi moderni)

Revisione a cura di Mariateresa Dellaborra

Loriana Castellano, mezzosoprano

– Frena le belle lagrime

(Prima esecuzione in tempi moderni)

Revisione a cura di Mariateresa Dellaborra

Loriana Castellano, mezzosoprano

Mario Carbotta, flautista

– Concerto in mi minore, op.57

Revisione critica a cura di Mariateresa Dellaborra

Mario Carbotta, flautista