Alessandro Portaccio su sentenza TAR Lecce su proroga concessioni demaniali

27

Chiesa di Santa Irene Lecce

Il commento del Presidente SIB Confcommercio Lecce Dr. Alessandro Portaccio

LECCE – «La sentenza oggi depositata dal Tar di Lecce a firma del suo Presidente Antonio Pasca chiarisce che non spetta alla pubblica amministrazione disapplicare una norma ritenuta in contrasto con una direttiva europea, bensì, eventualmente, al Giudice in sede di impugnativa su ricorso di un avente interesse» Lo afferma il Presidente del SIB Confcommercio Lecce Dr. Alessandro Portaccio commentando la sentenza del TAR Lecce che ha confermato l’obbligatorietà per i Comuni dell’applicazione della legge che ha prorogato le concessioni demaniali marittime.

«Si aggiunga anche che, come anche ribadito dal Consiglio di Stato nella ormai nota e citatissima sentenza 7874 del 28 novembre 2019, l’atto di proroga potrebbe essere eventualmente annullabile ma non è nullo

«In definitiva – continua il presidente Portaccio- si sottolinea l’illegittimità dell’inerzia della Pubblica amministrazione nel non applicare la legge che ha stabilito la proroga delle concessioni demaniali marittime».

«È una sentenza importante che speriamo contribuisca a indurre ad applicare celermente la legge quei comuni e quei funzionari comunali ancora titubanti e dubbiosi.» conclude il Presidente Portaccio.