Al via il 10° giro della Puglia delle auto storiche

puglia (cartina con puntini)

Prima tappa mercoledì 29 maggio, alle 11,30, all’Aeroclub di Bari Palese. Poi la 5 giorni da Minervino Murge a Lecce, passando per il capoluogo pugliese e Trani, dov’è fissato il traguardo del 2 giugno. Fra i 50 equipaggi anche Alfonso di Borbone-Orleans, cugino del re di Spagna, con la sua Ferrari 250 cabriolet

BARI – Un tour della Puglia a partire dall’Aeroclub di Bari Palese. Sarà il club guidato da Gianfrancesco Pesce a ospitare la prima tappa del 10° giro delle auto storiche promosso e organizzato dal Nuovo circolo degli scacchi, con Giulio Romanazzi Carducci. Mercoledì 29 maggio alle 11,30, i 50 esemplari iscritti – tra cui una Lagonda M45 tourer del 1934 e altre prestigiose vetture che hanno fatto la storia dell’auto – si raduneranno nella sede del club, in viale Enzo Ferrari, nei pressi dell’aeroporto Karol Wojtyla, prima di partire alla volta di Minervino Murge.

«Dopo aver ospitato le Frecce tricolori in occasione dell’air show di San Nicola – dicono il presidente Pesce e il vice Alessandro Romanazzi Carducci – siamo lieti di aprire le porte del nostro club alla città di Bari. Quest’anno abbiamo spento 90 candeline e avere in esposizione prestigiose auto storiche ci farà volare nel tempo fra ali e motori, rendendo il nostro club un luogo di interesse per eventi del genere».

Oltre alla Lagonda del 1934 – uno dei nove esemplari originali al mondo, secondo l’organizzazione – nell’elenco delle auto che sfileranno lungo la Puglia c’è anche la Ferrari 250 cabriolet di Alfonso di Borbone-Orleans, il cugino del re di Spagna, che sfilerà al volante dell’auto. «Un pezzo raro, anche per sua la storia, perché si tratta di un regalo personale di Giovanni Agnelli allo zio dell’attuale proprietario, Alfonso von Hohenlohe», precisano gli organizzatori.

Dopo la visita all’Aeroclub, le auto saranno dirette alla sede delle cantine Tormaresca Antinori di Minervino Murge, e da lì verso la cinque giorni fra i borghi più belli della regione. Dal 29 maggio al 2 giugno, in calendario tappe in cinque delle sei provincie pugliesi, fra Castel del Monte (Andria), Martina Franca (Taranto), Conversano, Alberobello, Polignano a Mare e l’aeroporto militare di Gioia del Colle (Bari), poi San Vito dei Normanni (Brindisi) e Lecce. Ultime due soste, nel giorno della Festa della Repubblica, a Bari, in piazza del Ferrarese, poi a Trani, in piazza Quercia.