Al Premio Internazionale Città di Gallipoli un trionfo di premi e borse di studio per il Balletto del Salento

al premio Internazionale città di gallipoli un trionfo di premi e borse di studio per il balletto del salento

Ecco com’è andata

LECCE – Si è svolto il 17 e 18 maggio presso il Teatro Italia di Gallipoli, con la direzione artistica di Gisella Biondo, il Premio Internazionale Città di Gallipoli, una manifestazione pensata per dare valore ai tanti talenti giovanili salentini che in essa trovano un’importante occasione di confrontarsi con artisti loro pari provenienti da tutto il mondo in un’esperienza altamente formativa.

Anche quest’anno il Balletto del Salento della Maestra Vera Giannetto ha preso parte al concorso ottenendo risultati straordinari. Su otto coreografie giunte al galà finale, infatti, la giuria ha valutato positivamente tutte premiandole e incentivandole con diverse borse di studio.

Di seguito tutte le coreografie giunte in finale e premiate dalla giuria di comprovata esperienza nel settore tra cui tre primi posti, un secondo posto e quattro terzi posti:

Primo posto assoluto con complimenti da parte della giuria per il notevole valore tecnico-artistico del lavoro al gruppo classico allievi con la coreografia “The Sailor’s Dance”(Sara Pezzuto, Martina Miglietta e Marina Parente- 11, 11 e 12 anni) con assegnazione di borsa di studio. Il gruppo si è particolarmente distinto al punto che la giuria ha deciso di assegnare il terzo posto, non il secondo ed un primo posto assoluto alle allieve del Balletto del Salento;
Primo posto passo a due classico allievi “Les Minous” (Martina Miglietta e Marina Parente, 11 e 12 anni) più assegnazione di borsa di studio;
Primo posto gruppo danza contemporanea allievi per la coreografia “Every little thing” (corso Accademico 1) più assegnazione di borsa di studio per l’intero gruppo;
Secondo posto gruppo danza modern allievi per la coreografia “Una carezza” (corso propedeutico 3) con borsa di studio per l’intero gruppo;
Terzo posto solisti modern juniores a Giulia Vittoria Miglietta (15 anni) con la coreografia “Hope” che le ha garantito una borsa di studio a Parigi presso Acts, École de danse contemporaine de Paris assegnata dal Maestro Frédéric Audegond;
Terzo posto solisti modern seniores a Ludovica Bottazzo (16 anni) con la coreografia “Overwhelming” con l’assegnazione di borsa di studio;
Terzo posto passi a due contemporaneo allievi per “Tik tok” (Sara Corvino e Sara Pezzuto);
Terzo posto solisti contemporaneo juniores per Giulia Giordano (14 anni) con la coreografia “Sikalindi”.
Estremamente soddisfatta la Maestra Vera Giannetto: “Sono orgogliosa delle mie allieve che si sono sapute distinguere in una competizione di alto livello con talenti molto competitivi. Continuiamo a lavorare con tenacia e abnegazione in attesa dello spettacolo di fine anno che è alle porte”.