Acquedotto Pugliese si affida al Politecnico per ripensare gli spazi destinati ai clienti e rafforzare l’identità aziendale

11

acquedotto pugliese si affida al politecnico per ripensare gli spazi destinati ai clienti e rafforzare l’identità aziendale

Questa mattina la firma della convenzione tra il Presidente di Aqp, Simeone di Cagno Abbrescia, e il Rettore del Politecnico, Francesco Cupertino

BARI – Un protocollo d’intesa, finalizzato alla redazione di un progetto che partendo dalla definizione dei caratteri identitari di AQP ridefinisca gli spazi destinati all’accoglienza dei clienti e al front office è stato siglato oggi tra il Presidente della società idrica, Simeone di Cagno Abbrescia, e il Rettore del Politecnico di Bari, Francesco Cupertino.

L’accordo, siglato nella suggestiva cornice della sala del consiglio, presso il Palazzo dell’Acqua a Bari, s’inserisce nell’intensa e proficua sinergia tra la società idrica e il Politecnico di Bari e prevede il reciproco scambio di informazioni ed esperienze, al fine di realizzare un programma di aggiornamento dell’identità aziendale ma anche studi e ricerche, che possono concretizzarsi nell’attribuzione di borse di studio e/o dottorato, consulenze tecnico-scientifiche incentrate su temi specifici o relativi a problemi contingenti, partecipazione congiunta a programmi di ricerca nazionali e/o internazionali.

La firma del protocollo d’intesa con il Politecnico di Bari dimostra quanto l’Acquedotto Pugliese sia attento a potenziare e intensificare contatti e scambi culturali con una delle maggiori istituzioni culturali della regione. Nel ripensare la vision aziendale, individuando nuove e più adeguate modalità di approccio con la clientela e, insieme, di lavoro sempre più gratificante per il personale, non potevamo non affidarci all’esperienza e al contributo scientifico del Politecnico di Bari”, ha detto il presidente di AQP, Simeone di Cagno Abbrescia.

Ci fa molto piacere collaborare con Acquedotto Pugliese, storicamente legato alla nascita della scuola pugliese di ingegneria e uno dei brand più rappresentativi della Puglia e del Mezzogiorno, per migliorare l’interazione con i suoi utenti, che sono i cittadini”, ha commentato il rettore del Politecnico, Francesco Cupertino. “Come Politecnico del Sud -ha aggiunto- abbiamo il dovere di facilitare il cambiamento nel settore pubblico, che sente la necessità di avvicinarsi sempre più ai bisogni della gente, così come facciamo con il settore privato, accompagnando le imprese nella trasformazione digitale. Questa collaborazione conferma quanto sia importante, per uno sviluppo del territorio a 360 gradi, la presenza di un Politecnico autorevole, dinamico, efficace. Muovendoci negli ambiti dell’ingegneria, dell’architettura e del design, possiamo e dobbiamo essere il motore di un sistema votato all’innovazione come bene collettivo, come mezzo per migliorare la vita delle persone, delle aziende e delle istituzioni”.

L’intesa siglata con il Politecnico di Bari costituisce un’ulteriore testimonianza di quanto sia prezioso e proficuo il rapporto della nostra azienda con il mondo accademico e, in generale, con tutte le maggiori istituzioni culturali e formative del territorio. Una sinergia che Acquedotto Pugliese persegue con impegno e convinzione ormai da tempo e che rafforza continuamente, grazie a nuovi e interessanti progetti, di cui si fa promotrice AQP Water Academy, il centro di eccellenza di cultura e formazione sulla gestione del Servizio idrico integrato”, ha dichiarato Pietro Scrimieri, direttore Risorse umane e responsabile di AQP Water Academy.

Le attività oggetto della convenzione si svolgeranno secondo un dettagliato programma di lavoro. Nel corso dei prossimi giorni, sarà attuata una serie di sopralluoghi e analisi conoscitive da parte di docenti e formatori del Politecnico degli attuali spazi di accoglienza e nei front-office, attivi in tredici sedi territoriali di Acquedotto Pugliese. Seguirà la presentazione delle ipotesi di riorganizzazione dei luoghi e delle linee guida per la ridefinizione dei caratteri identitari.

I responsabili designati dalle parti per l’esecuzione e la gestione di tutti gli aspetti tecnico-scientifici delle attività oggetto della convenzione sono per il Politecnico, la prof.ssa Loredana Ficarelli, prorettore vicario, e per l’Acquedotto Pugliese, il dott. Marco Francesco Carabellese, responsabile Area Customer Management. La durata della convenzione è fissata in quattro mesi.

L’iniziativa di Acquedotto Pugliese s’inserisce in un vasto e articolato piano di attività, finalizzate a rendere sempre più efficiente il rapporto con la propria clientela, cercando di assecondarne i crescenti e differenti bisogni nell’ottica di un servizio sempre più efficiente al territorio e della tutela e valorizzazione della risorsa idrica.