A Lecce “I..dea donna”

27

Per Itinerario Rosa un weekend dedicato alla donna  al Castello Carlo V di Lecce  con la mostra e il laboratorio di arte floreale, ambiente, teatro, autodifesa della vita. Si comincia sabato 5 marzo, alle ore 10.30

logo comune LecceLECCE – “Aspettando l’8 marzo, “I..dea donna”, in fiore e sicurezza. Si chiamano così la mostra e il laboratorio di arte floreale, ambiente, teatro, autodifesa della vita che si svolgeranno sabato 5 e domenica 6 marzo al Castello Carlo V di Lecce. L’iniziativa rientra nella rassegna culturale Itinerario Rosa promossa dal Comune di Lecce
Sabato 5 marzo a partire dalle ore 10.30, si svolgerà “L’arte del recupero, non si getta niente” con la presentazione del progetto e. L’obiettivo è quello di realizzare composizioni floreali artistiche utilizzando anche materiale di recupero. Alle 16.30 il laboratorio a cura della professoressa Elisabetta Dassisti, docente di Scienze Naturali e Flower Designer diplomata Istituto italiano di decorazione floreale I.I.D.F.A. – E.D.F.A. Sanremo – sede di Napoli.
Alle 18.30 spazio a una lettura teatrale “Eternamente tuo..Eternamente tua!” di Salvatore Gervasi con Mariella Salierno, cammino poetico di coppia a cura di Specimen Teatro.
Domenica 6 marzo “NATURArte”, opere, inerenti il quotidiano femminile, realizzate con materiale di scarto (rami, tronchi, foglie secche) e fiori freschi (passione, il ballo, i tesori del mare, trame d’incanto, rinascita).Realizzazione: allestimento, supporti, fiori e materiale vegetale. (dalle 10.30 alle 13. la mostra d’arte floreale). Alle 16.30 Sicurezza per la vita, manovra di disostruzione contro il soffocamento accidentale, a cura dello staff medico del Centro Polispecialistico COLSAN di Lizzanello

Alle ore 18 sarà presentato il corso difesa personale e arti marziali a cura di A.S.D. IZUMO Lecce. Prevista una lezione prova con lo staff tecnico: C. Spedicato, T. Spedicato, Castelluccio, De Giorgi, Bonito, Panico, Cillo, Grazioli, Paiano, De Fabrizio, Favatano, Rizzo, Barrier.

Per info si possono contattare i seguenti recapiti telefonici: 329 6121041 e 320 7625337