A Castellaneta il Trio Kartel conclude “Di Note e Di Luoghi, dal Volontariato alle Arti”

1

chiesa di san michele arcangelo di castellaneta

CASTELLANETE (TA) – Si avvia a conclusione “Di Note e Di Luoghi, dal Volontariato alle Arti”, una rassegna promossa da una rete di Enti del Terzo Settore, composta principalmente da organizzazioni di volontariato, che con un quattro eventi ha inteso far conoscere le tante attività di volontariato svolte in ambito culturale, nonché promuovere sul territorio della provincia di Taranto le arti e la musica.

La rete è composta dall’Associazione FLART OdV, dall’Associazione Jonica della Chitarra, dall’Anteas Grottaglie, dall’Associazione Culturale ONLIFE di Laterza e, infine, da Amici delle Gravine Castellaneta.

L’iniziativa è realizzata nell’ambito delle “Idee di rete per … promuovere il volontariato”, azione promossa dal Centro Servizi Volontariato della provincia di Taranto.

La formula di questa rassegna è particolare: ogni appuntamento prevede prima una escursione per conoscere meglio un sito di alto valore storico e architettonico, curata dai volontari delle Associazioni coinvolte, e poi un concerto; la partecipazione ad entrambi è libera e gratuita, con prenotazione Whatsapp o SMS al numero 3476184353.

Ultimo appuntamento è in programma sabato 5 marzo e inizierà con una esperienza molto particolare che valorizzerà non solo la Chiesa di San Michele Arcangelo di Castellaneta, ma anche una delle affascinanti peculiarità di questa città, nota per le sue gravine, ma anche per la parte antica ancora presente nel suo sottosuolo.

Il mistero che avvolge il mondo che si sviluppa nel grande ipogeo della città, fatto di cunicoli, passaggi segreti, stalle, legnaie, cantine e molto altro, potrà catturare e affascinare tutti coloro che parteciperanno a questa visita guidata nella Castellaneta Sotterranea, organizzata dai volontari dell’Associazione partner “Amici delle Gravine di Castellaneta”.

L’escursione, della durata di 40 minuti circa, partirà alle ore 18.00 dalle Officine del Mercato Comunale in via del Mercato 12, e si concluderà nella chiesa di San Michele Arcangelo, dove alle ore 19.15 avrà luogo lo spettacolo “Meglio non sapere …la vita senza memoria è un filo spezzato…”, tratto dall’omonimo libro di Titti Marrone.

Protagonista sarà il il Trio Karel, composto dal violinista Flavio Maddonni, dal clarinettista Giambattista Ciliberti e dal chitarrista Antonino Maddonni, mentre voce recitante della performance sarà quella di Maurizio Pellegrini; saranno eseguite musiche di F. Maddonni, A. Maddonni, Castelnuovo-Tedesco, Krasa, e della tradizione popolare ebraica yiddish e assidica.