A Bari “The dark side of the city”, la mostra “urbana” di Stigliano

1

sunrise

BARI – Sabato 20 novembre alle ore 18:30, presso la BAART gallery, in via Calefati 35 a Bari, verrà inaugurata la mostra personale di Mariarosaria Stigliano “The dark side of the city”.

L’ingresso all’evento espositivo è gratuito. Dopo il vernissage di sabato 20 novembre, alla presenza dell’artista Stigliano e del curatore e gallerista della BAART Gallery Angelo Zaccaria, la mostra sarà fruibile tutti i giorni sino al 4 dicembre con i seguenti orari: mattina 09:30-13:00, pomeriggio 17:00-20:00.

Nelle opere della Stigliano, le immagini, immerse in inquiete e vibranti atmosfere, catturano lo sguardo e rimangono sospese in inquadrature estranianti a metà tra il sogno e la veglia. Le figure umane transitano in spazi urbani in cui le ombre corrono veloci per poi bloccarsi, mentre il tempo scorre inquieto tra i palazzi e le strade che respirano al veloce ritmo della contemporaneità, tra atmosfere notturne, umide e alienanti, annegando nuovamente nell’ombra.

Il significato di ogni opera è legato alla percezione e alla sensibilità dell’osservatore e alla sua capacità interpretativa. La tecnica pittorica si fa mezzo per esprimere un’atmosfera sospesa tra sonno e veglia, in cui la superficie è graffiata da una combinazione di grafite, olio e smalti industriali.

Mariarosaria Stigliano nasce a Taranto nel 1973. Seppur attratta fin dall’infanzia dalle discipline artistiche, si trasferisce a Roma per studiare Giurisprudenza all’Università La Sapienza. Dopo essersi laureata in legge, decide di dedicarsi agli studi artistici e consegue una seconda laurea in pittura all’Accademia di Belle Arti e l’abilitazione all’insegnamento delle discipline pittoriche.

Numerose sono le mostre personali in importanti spazi espositivi, tra cui si ricordano l’Istituto Italiano di Cultura di Bogotà in Colombia, l’Istituto Italiano di Cultura di Wolfsburg in Germania, il Castello Aragonese di Taranto ed il Castello Neuhaus di Wolfsburg.

Baart Gallery, Galleria di arte moderna e contemporanea situata nel cuore di Bari, ospiterà la mostra personale dell’artista nel suo spazio espositivo fino al 4 dicembre 2021.

Lungo le strade e le piazze alberate, i riverberi della luce creano suggestive vibrazioni. Mariarosaria cattura la frenesia e la velocità, ingabbiandole in un fermo immagine che chiude la scena ma non la narrazione. Una scenografica riproduzione di spazi esterni che alberga tra il mondo reale e l’irrealtà suggerita dall’emozione di un ricordo, su cui si eleva l’effetto atmosferico della pioggia che riflette gli edifici sull’asfalto bagnato, accedendo di colore la tela” Rosa Orsini, giornalista.