A Bari la mostra fotografica “Trees Generations” di Yoll Lee al Fortino Sant’Antonio

terminati-lavori-a-bari-vecchia

L’evento da domani al 27 novembre

BARI – Domani, martedì 20 novembre, nel Fortino Sant’Antonio, sarà aperta la mostra “Trees Generations”, l’esposizione del fotografo coreano Yoll Lee organizzata dall’associazione Tracialand Italia in collaborazione con casa-atelier Malta di Geris e cooperativa Aliante, con il patrocinio gratuito dell’assessorato alle Culture e del Municipio I.

Natura e tecnologia sono la cifra della ricerca dell’artista giunto in Puglia. Le campagne coreane al confine con Seul, il contatto diretto con la terra e i maestosi alberi, le relazioni affettive generazionali sono l’humus che ha nutrito la sensibilità artistica dell’autore fin dall’infanzia, che ha voluto fotografare gli alberi nella sua terra facendoli divenire dei veri e propri interpreti della notte sotto i riflettori: nell’oscurità tutto il paesaggio si annulla e il faro puntato sull’albero lo rende unico protagonista del contesto. Un’interpretazione che ha interessato molto l’azienda LG, che ha dedicato a Yoll Lee una App installata sull’ultimo modello di smartphone da lanciare sul mercato e che l’artista sta utilizzando in anteprima. Così, in questi mesi di permanenza in Puglia, Lee ha voluto immortalare gli ulivi monumentali, fonte di grande ispirazione per il suo lavoro.

La mostra Trees Generations, espressione finale di questo viaggio in terra pugliese, ospiterà al suo interno anche un’installazione dell’artista barese Maria Pierno. L’incontro tra i due artisti è nato sulla base delle loro sperimentazioni.

Intercultura e arte, un binomio che ha trova spazio anche nell’esperienza che i ragazzi del Centro servizi per le famiglie dell’assessorato al welfare, gestito dalla cooperativa Aliante, nel quartiere Libertà, hanno vissuto con Yoll Lee. La presidente Marilena Pastore insieme alla coordinatrice di progetto Luciana Daniele, in sintonia con l’assessora al Welfare Francesca Bottalico hanno organizzato un incontro fra l’autore e i ragazzi, da cui è nata un’esperienza di integrazione attraverso un laboratorio interattivo, nel corso del quale i partecipanti sono diventati protagonisti di un suggestivo scatto che sarà esposto in mostra.

L’esposizione, che proseguirà fino a martedì 27 novembre, sarà inaugurata giovedì 22 novembre, alle ore 17.30 , alla presenza degli assessori al Welfare, Francesca Bottalico, e alle Culture Silvio Maselli, e della presidente del Municipio 1 Micaela Paparella. Nel corso dell’evento è prevista l’esibizione di Son Byeong Hwi, musicista coreano noto per le sue ballate romantiche, e di Letizia Cobaltini, che reciterà dei versi dedicati alla Puglia.

Domenica 25 novembre, alle ore 17, il gruppo delle Mamme del Mondo animerà il pomeriggio con le creazioni Nawa feschion wax di Awa Thiam. Ospite della giornata Anca Mihaela Bruma che si cimenterà in una perfomance poetica.

La mostra, libera e gratuita, sarà aperta tutti i giorni, dalle ore10 alle 13 e dalle 17 alle 20.