A Bari “Dietro le quinte, la pandemia nello spettacolo”

8

Dal 14 al 21 giugno nel cortile interno di palazzo di città gli scatti di Badolati e Di Cillo

BARI – Dal 14 al 21 giugno, nel cortile interno di Palazzo di Città, saranno esposti gli scatti di “Dietro le quinte, la pandemia nello spettacolo”, il progetto fotografico che Emilio Badolati e Pino Di Cillo hanno dedicato ai lavoratori e alle lavoratrici dello spettacolo messi in ginocchio dalla pandemia per raccontare il disagio vissuto in quest’ultimo anno dai professionisti del settore.

La forzata assenza di fruizione culturale, un settore di vitale importanza per la nostra esistenza, ha seriamente condizionato tutte le nostre vite e quelle dell’intero comparto del mondo della cultura al quale è mancato, oltre che il giusto riconoscimento economico, soprattutto l’assenza di soluzioni alternative all’obbligato ‘fermo’ delle attività culturali – commentano gli autori –. Con questa iniziativa si è quindi immaginato di fornire un contributo fotografico, seppur minimo, a tutti coloro che si sono prodigati in questi mesi, al chiuso di quei contenitori culturali, operando per migliorare la futura fruizione, concentrandosi sulle manutenzioni, sui controlli, sul riordino, sulle prove degli spettacoli lasciati a decantare, sulla riorganizzazione dei prossimi eventi nei cartelloni. Sulla programmazione del futuro, in altre parole, perché la volontà di riaprire e di riscuotere l’applauso come giusta ricompensa è più forte di qualsiasi pandemia“.

Al progetto, patrocinato dal Comune di Bari, hanno contribuito AncheCinema, Casa di Pulcinella, Kismet/Teatri di Bari, Il Pentagramma, MultiCinema Galleria, Nuovo Teatro Abeliano e TeatroPalazzo

La mostra sarà visitabile da lunedì 14 a lunedì 21 giugno dalle ore 11.00 alle 18.00.