75° anniversario della difesa del Porto di Bari

porto di bari

Domenica la cerimonia commemorativa

BARI – Domenica 9 settembre, l’amministrazione comunale di Bari, l’ANPI – Associazione Nazionale Partigiani d’Italia, l’IPSAIC – Istituto Pugliese per la Storia dell’Antifascismo e dell’Italia Contemporanea, la CGIL Camera del Lavoro di Bari e l’ARCI Bari ricorderanno la difesa del porto di Bari dall’attacco dell’esercito nazista avvenuto il 9 settembre 1943, nel 75° anniversario del tragico evento.

La cerimonia commemorativa, a cui parteciperà il vicesindaco Pierluigi Introna, inizierà alle ore 10.30 con la deposizione di una corona d’alloro presso il palazzo della vecchia Dogana, all’esterno del porto.

A seguire, presso la pietra d’inciampo in largo Maurogiovanni, si ricorderà il contributo alla lotta di Liberazione del giovane Michele Romito e di tanti ragazzi di Bari vecchia, insieme ai militari guidati dal generale Bellomo.

Per consentire lo svolgimento in sicurezza della manifestazione, dalle ore 5 alle ore 12, con apposita ordinanza ,è stato istituito il “divieto di sosta – zona rimozione” su corso De Tullio, lato mare, per un tratto di 20 metri circa, nella zona antistante il palazzo della Vecchia Dogana.