Olimpiadi del Problem Solving, sono leccesi i campioni D’Italia

olimipiadi del probelm solving alcuni momenti della gara

A Cesena la finale della gara che rientra nel programma del MIUR

LECCE – Sono leccesi i campioni italiani di ProbelmSolving. Un alunno e tre alunne dell’Istituto comprensivo “Ammirato-Falcone” diLeccesi sono, infatti, aggiudicati il primo posto a Cesena nella finale nazionaledelle Olimpiadi del ProblemSolving, competizione che rientra nelprogramma di valorizzazione delle eccellenze del MIUR (Ministerodell’Istruzione, Università e Ricerca).

I campioni d’Italia nelle Olimpiadi del ProblemSolving per l’a.s.2017-2018 – con un punteggio di97,9 su 100 – sono: Francesco D’Angela, GinevraMarziliano,Elena Tortelli, 13 anni frequentanti il terzo anno della scuola secondaria e Serena Rizzo, invece, dodicenne al secondo anno.

Le Olimpiadi del ProbelmSolving, che i ragazzi leccesi hanno vinto con un punteggio straordinario che “difficilmente poteva essere migliore” come ha affermato la Commissione al momento della proclamazione, sonouna competizione che mobilita il pensiero creativo emetodico e che utilizza conoscenze e competenze afferenti a diversediscipline, come matematica, inglese, italiano, tutte concentrate nellaricerca delle soluzioni migliori a problemi di varia natura.

Grande la gioia nell’Istituto leccese per “il successo di quattro ragazzi che a Cesena hanno dato lustro allascuola leccese, salentina e pugliese – commenta la dirigente scolastica Bruna Morena- ed è anche il successo della buona scuola, di un istituto comprensivo chefa della continuità e dell’orientamento il principio cardine dellapropria offerta formativa. E’ un onore non soltanto per la nostra scuola maper tutta la città, che può contare sulla presenza di eccellenze ancheculturali”.