Manduria, Alma Gaudia in concerto nella chiesa dei Passionisti

manifesto passionisti

Appuntamento per mercoledì 28 marzo

MANDURIA (TA) – Un emozionante preludio al triduo pasquale. Si annuncia così il concerto che mercoledì 28 marzo il Coro Polifonico Alma Gaudia terrà presso la chiesa dei Padri Passionisti di Manduria.

Dopo aver animato la liturgia delle ore 18:00, a seguire la formazione diretta dal M° Salvatore Moscogiuri si esibirà in un repertorio classico di musica sacra o a tema religioso, incentrato su noti brani tratti dalla produzione operistica e orchestrale di Franck, Verdi, Mozart, Rossini, Donizetti. In particolare, ampio spazio sarà dato al Requiem di Mozart, che in molte sue celebri parti richiama il tema penitenziale, ricorrente nella liturgia e nelle riflessioni della Settimana Santa.

Pur avendo sede a Manduria, nel corso della sua breve storia il coro ha collezionato numerose affermazioni al di fuori delle mura cittadine, come la presenza nel 2011 al prestigioso Festival delle Nazioni di Bad Rodach (Germania), nel quale Alma Gaudia figurò come unico rappresentante per l’Italia. Del 24 maggio 2015, invece, la partecipazione alla grande manifestazione “Conto cento, canto pace” all’Arena di Verona (unico coro pugliese tra i 256 presenti). E poi ancora il Cento Torri Choral Festival di Ascoli Piceno nel 2016 e le animazioni liturgiche presso la Basilica della Santa Casa di Loreto e i santuari di San Pio a San Giovanni Rotondo e di San Francesco a Paola. Risale allo scorso 17 febbraio l’ultimo impegno del coro, con un concerto per l’opera Fatebene Fratelli di Genzano di Roma.

In concerto con il Coro Alma Gaudia anche la grande voce solista della soprano Valeria Lombardi, che nella sua carriera operistica è stata diretta da registi del calibro di Luigi Pizzi, Katia Ricciarelli, Davide Livermore, Pippo Baudo.

Come sempre, anche la serata del 28 marzo vedrà l’accompagnamento al pianoforte del M° Alessandra Corbelli e le presentazioni del giornalista Giuseppe P. Dimagli.