Bari, riconoscimento dell’amministrazione comunale a Luca e Marco de Tullio

conferenza premiazione nuotatori sport project

Due giovani nuotatori della Sport Project Bari

BARI – Questa mattina, a Palazzo di Città, l’assessore allo Sport Pietro Petruzzelli ha premiato due giovani nuotatori della società Sport Project di Bari, Luca e Marco de Tullio, che nelle ultime due stagioni hanno conseguito ottimi risultati in diverse competizioni nazionali. Ad accompagnare i due atleti il tecnico della società Daniele Borace.

Oggi l’amministrazione comunale – ha detto l’assessore Petruzzelli nel consegnare a Luca e Marco delle targhe di riconoscimento – premia due giovani atleti, che ci raccontano una storia condita da successi e soddisfazioni sportive ma anche da grandi sacrifici. La consegna di questo riconoscimento a ragazzi come loro e a realtà sportive come la società Sport Project è un modo per ringraziarli e dimostrare il sostegno dell’amministrazione a chiunque desideri praticare sport nella nostra città. In questi anni ci siamo impegnati a valorizzare un concetto di sport diffuso e destrutturato, attraverso delle attività capaci di occupare fisicamente gli spazi urbani. Il compito di un’amministrazione non è quello di formare campioni, ma di provare a elevare il tasso di sportività dei cittadini, esortandoli a praticare una disciplina, qualunque essa sia. Per veicolare questo messaggio, però, è molto importante avere dei modelli di riferimento: per i giovani è un bel messaggio la storia di questi due ragazzi baresi, autentiche promesse del nuoto, che mantengono alto in tutta Italia il nome della società sportiva di appartenenza e della città intera”.

Daniele Borace ha elencato i successi sportivi ottenuti da Luca e Marco: lo scorso anno Luca, durante i campionati di categoria, ha vinto 5 medaglie di cui 4 d’oro. Per il fratello Marco, 3 anni più grande, è stata una stagione straordinaria: ha inanellato prestazioni entusiasmanti ed attualmente detiene il 4° tempo europeo nei 400 stile libero, risultati straordinari per la Puglia del nuoto. Borace ha poi spiegato che “questi risultati sono il frutto dell’impegno profuso dai ragazzi, dal sostegno delle famiglie e della società, elementi indispensabili per poter avviare un progetto sportivo serio e ambizioso”.

Luca e Marco De Tullio hanno, infine, raccontato la loro esperienza, sottolineando che la determinazione e la voglia di ottenere risultati sempre migliori fa superare tanti sacrifici e spinge ad allenarsi ogni giorno con sempre maggiore intensità. “Ci sentiamo quasi in colpa se siamo costretti a saltare qualche seduta di allenamento – ha concluso Luca de Tullio -. La passione è davvero tanta, e lo sanno anche i nostri insegnanti che fanno di tutto per aiutarci a conciliare i nostri impegni sportivi con la frequenza scolastica”.