Bari, “Premio Pinuccio Tatarella per la saggistica politica” giunta approva l’atto di indirizzo

La proposta è dell’assessore Maselli

logo BariBARI – Su proposta dell’assessore alle Culture Silvio Maselli, la giunta comunale ha approvato questa mattina l’atto di indirizzo relativo all’istituzione del “Premio Pinuccio Tatarella per la saggistica politica”.

Il progetto, da realizzare nella prima metà del 2016 a cura della fondazione “Giuseppe Tatarella”, si pone in ideale continuità con il premio “Città di Bari Costiera del Levante Pinuccio Tatarella”, promosso dall’assessorato alle Culture e sospeso alla sua XIII edizione, con una novità sostanziale, e cioè che in questo caso il riconoscimento sarà assegnato al miglior saggio di argomento politico.

Intitolare a Pinuccio Tatarella un premio per la saggistica politica – dichiara l’assessore Maselli – significa stimolare una ricognizione il più possibile ampia sulle produzioni editoriali politologiche e, così facendo valorizzare i temi della politica e delle idee che la muovono, in omaggio ad uno dei politici pugliesi più amati di sempre”.

Con successivo provvedimento la giunta dovrà poi approvare la proposta progettuale e il relativo finanziamento, nel rispetto del regolamento comunale in materia di concessione di benefici economici.