Xylella e PSR, la Puglia riparte: “Positivo l’incontro con Emiliano”

raffaele carrabba (cia puglia)

Gli impegni del governatore con le organizzazioni, CIA Puglia: “Ora avanti spediti per il rilancio”

BARI – “Rimettiamoci subito in carreggiata: il confronto con il presidente Michele Emiliano è positivo, lo apprezziamo, ora si proceda con gli espianti e si dia il via libera ai reimpianti, non vogliamo morire di Xylella e di burocrazia”. Con queste parole, Benedetto Accogli, presidente provinciale di CIA Salento, esprime la propria soddisfazione per l’esito dell’incontro tra le organizzazioni agricole e il governatore della Regione Puglia. “Le polemiche non ci hanno mai interessato“, ha aggiunto Accogli. “Il Decreto emergenze è stata una conquista del mondo agricolo che sa unirsi, una vittoria di tutti gli olivicoltori e i frantoiani che hanno rinunciato alle bandiere e sono scesi in piazza coi gilet arancioni. Ora alle misure di quel decreto va data concreta attuazione. Al presidente Michele Emiliano abbiamo ribadito la piena disponibilità a fare la nostra parte, come sempre“. CIA Agricoltori Italiani della Puglia, inoltre, ha apprezzato le rassicurazioni del governatore riguardo allo sblocco immediato delle risorse del PSR, a cominciare dalle misure di cui possono beneficiare gli agricoltori più colpiti dalla Xylella.