XII Settimana europea per la riduzione dei rifiuti, a Barletta una clessidra gigante scandisce il tempo rimasto per salvare il pianeta Terra

4

locandina loop

XII Settimana europea per la riduzione dei rifiuti, a Barletta una clessidra gigante scandisce il tempo rimasto per salvare il pianeta Terra

BARETTA – Una clessidra, imponente, ai piedi del Palazzo di Città, un oggetto evocativo e simbolico che vuole essere un monito per i cittadini: la terra è colma di rifiuti e il tempo per invertire la direzione in cui si sta andando sta per scadere, bisogna agire, diversamente il pianeta diventerà una discarica e le crisi climatiche saranno sempre più violente.

L’installazione, che resterà su corso Vittorio Emanuele fino al 29 novembre, per la durata della Settimana europea per la Riduzione dei rifiuti, giunta quest’anno alla 12esima edizione, è stata realizzata dagli studenti dell’Istituto “Garrone” di Barletta, fra i protagonisti del progetto Loop, promosso dall’associazione Scartoff, unico vincitore in Puglia del bando “B-Circular, fight climate change! -2 NO PLANET B, per la prevenzione e riduzione dei rifiuti industriali.

Scartoff, con la collaborazione del Comune di Barletta, Assessorato all’Ambiente, e la provincia Bat, si propone di aumentare la consapevolezza sulla quantità di rifiuti che ciascuno produce, risultato di modelli di produzione e consumo non più sostenibili.

A tal proposito, domani, venerdì 27 novembre, Scartoff presenterà i risultati del progetto Loop, con uno speciale che andrà in onda alle ore 21.10, su Telergione, in replica il 28 novembre alle 12.30.

Saranno presentati gli ecogadget realizzati dagli studenti utilizzando gli scarti industriali delle aziende partner, la guida “Capovolgi l’idea di scarto” e saranno premiati i vincitori del contest “Scatto allo Scarto”, con la presenza del sindaco Cosimo Cannito e dell’assessore Ruggiero Passero.