Vico del Gargano, “Viva gli Alberi”: il 2 dicembre la festa a San Menaio

12

I bambini  ‘battezzeranno’ i nuovi alberi piantati in Via dei Pini

VICO DEL GARGANO (FG) – Saranno i bambini di Vico del Gargano, sabato 2 dicembre 2023, a ‘battezzare’ i nuovi alberi piantati in Via dei Pini a San Menaio, frazione balneare del paese. Lo faranno nell’ambito di “Viva gli Alberi”, iniziativa dell’Amministrazione comunale in collaborazione con l’Associazione Culturale E-20 Apulia. L’evento si terrà a partire dalle ore 10.30. I bambini saranno accolti dalle autorità e dai rappresentanti del gruppo di Protezione Civile “Giacche Verdi” e dell’Associazione E-20 Apulia.

“Sarà una splendida giornata di sensibilizzazione sull’importanza e la bellezza degli alberi. I bambini daranno anche simbolicamente il benvenuto ai 15 nuovi lecci piantati a San Menaio, partecipando al ‘battesimo’ di due di quelle nuove piante”, spiega Rita Selvaggio, assessore alla Cultura e alla Pubblica Istruzione del Comune di Vico del Gargano. “Al battesimo”, aggiunge l’assessore, “sarà presente padre Francesco. Poi, col supporto di diverse maestre volontarie, ai bambini saranno consegnati dei dischetti in legno da colorare con temi natalizi”.

“Sarà una bella giornata all’insegna del rispetto e dell’amore per la natura”, dichiara Raffaele Sciscio, sindaco di Vico del Gargano. “I bambini daranno il benvenuto ai nuovi alberi, lavoreranno insieme e poi faranno merenda. Prima di salutarli, a loro sarà consegnata una bustina di semenze che dovranno piantare e curare. L’obiettivo di giornate come quella che si svolgerà il 2 dicembre è l’educazione all’amore per l’ambiente. Gli alberi, i fiori e la natura sono amici dei bambini, perché permettono loro di giocare liberamente, all’aperto, in spazi in cui possono esprimere tutta la loro energia, voglia di vivere e di divertirsi. Per questo è fondamentale che comprendano quanto tempo e quanta cura siano necessari per veder crescere una pianta, per veder diventare grande un albero che mette radici, protegge la terra e ci regala aria buona da respirare”.