Vico del Gargano, Sementino: “Sull’emergenza Covid sono necessari responsabilità e rispetto”

10

michele sementino (sindaco di vico del gargano)

VICO DEL GARGANO (FG) – “Gli operatori del 118 di Vico del Gargano svolgono un lavoro prezioso, fondamentale e meritorio, correndo rischi personali per la propria incolumità e il proprio stato di salute nell’impegno quotidiano, svolto con professionalità e abnegazione, che li vede essere presidio a difesa della vita umana e del diritto alla salute di tutti i cittadini. Tutto questo è riconosciuto da ogni cittadino di Vico del Gargano, in primis proprio da me. Le dichiarazioni che ho fatto nel mio ultimo videomessaggio, dunque, non sono da intendere come un attacco agli operatori del 118. Ciò che ho detto, e ribadisco, è che un singolo operatore del 118, sui social, e di questo vi è traccia e testimonianza documentale, si è lasciato andare a dichiarazioni irrispettose, irresponsabili e non rispondenti alla realtà dei fatti. Si tratta di dichiarazioni che assumono particolare gravità proprio perché fatte dalla persona in questione in qualità di operatore del servizio sanitario e riguardanti l’emergenza pandemica. Da sindaco, è mio inderogabile dovere informare la cittadinanza, soprattutto per evitare che certe dichiarazioni accrescano allarme sociale, angoscia e paura tra la popolazione in un momento in cui, invece, servono lucidità, piena consapevolezza e chiarezza per affrontare al meglio una situazione delicata e complessa. Ognuno deve essere consapevole, ancor di più in questo momento storico, delle responsabilità che discendono dal proprio ruolo. Non sono ammesse, non sono legittime e non possiamo assolutamente permetterci dichiarazioni pubbliche che, distorcendo i fatti strumentalmente e per motivi che nulla hanno a che fare con l’interesse della Comunità, contribuiscano a creare confusione e allarme nella collettività. Lo ripeto, per essere il più chiaro possibile ed evitare qualsiasi tipo di fraintendimento o strumentalizzazione: massimo rispetto e incondizionato appoggio e sostegno da parte mia e di tutta l’Amministrazione e il consiglio comunale all’opera meritoria, fondamentale e indispensabile degli operatori del servizio di emergenza-urgenza di Vico del Gargano; ferma riprovazione, da parte mia, per le dichiarazioni via social attraverso le quali una singola persona ha creato confusione e disinformazione. Il rispetto delle persone, delle istituzioni e della verità è importantissimo, e lo è anche perché aiuta la nostra Comunità ad avere una corretta informazione e una piena consapevolezza dell’emergenza che stiamo affrontando. In quanto sindaco di Vico del Gargano, sono sempre disponibile a un confronto e un dialogo che siano aperti e sinceri, anche nella critica, ma una critica che sia costruttiva e rispettosa delle persone e della verità dei fatti. Su questi presupposti, mi troverete sempre pronto al confronto”. “Detto questo, torno a rivolgermi a tutta la cittadinanza. Nonostante Vico del Gargano, al momento, sia tra i paesi meno colpiti dall’emergenza Covid-19, e i dati su contagiati e persone in quarantena, finora, prefigurino una situazione sotto controllo, dobbiamo continuare a praticare scrupolosamente ogni accorgimento utile a contrastare la diffusione del contagio. Questo è il momento di fare ancora più attenzione. Abbiamo pochi e semplici strumenti per affrontare l’emergenza: evitiamo gli assembramenti e i contatti con persone che non facciano parte del nostro nucleo familiare e abitativo più ristretto, indossiamo correttamente la mascherina, laviamo e igienizziamo spesso le mani e gli ambienti in cui viviamo e lavoriamo, rispettiamo le norme del DPCM. Per quanto possibile, rassicuriamo chi è vicino a noi e sosteniamo le persone più vulnerabili. Non diffondiamo notizie non verificate e prive di fondamento“.