“Una legalità condivisa”, al via il ciclo di seminari online con il patrocinio del Comune di Barletta

19

noi liberamente

BARLETTA – Un percorso di Educazione civica teso alla diffusione della cultura della Legalità e della Cittadinanza attiva. Prende il via online, sabato 9 gennaio, il ciclo di incontri intitolato “Una Legalità condivisa” promosso e organizzato dal movimento civico NOI LIBERAmente con il patrocinio del Comune di Barletta.

Da Gherardo Colombo a Stefano Amore, passando per Padre Enzo Fortunato. Un calendario di 18 incontri, da gennaio a marzo, che dà vita ad un progetto formativo destinato a docenti e studenti delle scuole superiori di secondo grado di tutta Italia. L’intento è quello di sollecitare i cittadini, giovani e adulti, alla partecipazione responsabile e critica alla vita sociale e culturale, rendendoli capaci di comportamenti e scelte di vita, che vadano nella direzione del bene comune.

«Un’azione – commenta Rita Farano, presidente del movimento – che si pone oggi più che mai con estrema urgenza considerato il clima di confusione e di smarrimento prodotto dall’emergenza sanitaria da Covid-19, che rischia di condurre soprattutto i ragazzi al disimpegno e alla rinuncia, spegnendo in loro quelle forze etico-sociali che sono il motore del far bene e dell’agire in società con senso civico».

“Cambiare in meglio il mondo che cambia”, lo slogan che accompagna gli incontri che saranno trasmessi in diretta sulla pagina Facebook e sul canale YouTube del movimento. L’iniziativa vuole essere un’occasione di discussione e di approfondimento di delicate problematiche legate al nostro tempo, al nostro concreto vivere quotidiano, ai nostri comportamenti e alla qualità̀ delle relazioni reciproche attraverso l’esperienza e la competenza di alte figure specialistiche afferenti i vari ambiti individuati.

«Riteniamo – conclude Rita Farano – che soprattutto in una fase così delicata e problematica, quale quella che stiamo attraversando, risulti irrinunciabile adoperarsi per una messa a fuoco di quei profili di ordine sociale, comportamentale e psicologico che incidono profondamente nello svolgersi delle pratiche comunitarie e civili di vita e di azione».

IL CALENDARIO DEGLI INCONTRI

Gennaio

• Sabato 9 gennaio: “Lo Stato dei diritti umani nel XXI secolo” con la Prof.ssa ASSUNTELA MESSINA, senatrice della Repubblica italiana
• Sabato 16 gennaio “Fragilità ambientale del territorio e delle sue prospettive” con il Dott. ANTONELLO FIORE, scrittore ambientalista e presidente Sigea
• Sabato 23 gennaio: “Le abitudini e i comportamenti del cittadino di fronte al fenomeno pandemico” con il Dott. PAOLO MIGLIONICO, Psicologo, Pedagogista e Counselor
• Mercoledì 27 gennaio: “Il disagio giovanile tra spinte nichiliste e ricerca del futuro” con la prof.ssa MARIA RITA PARSI, psicologa, psicoterapueta e scrittrice
• Sabato 30 gennaio: “Il giorno della Memoria 2021. Dalla Shoah alla deportazione degli I.M.I.” con la prof.ssa FRANCESCA ROMANA RECCHIA LUCIANI, docente di Storia delle Filosofia contemporanee presso l’Università degli Studi di Bari e prof. ROBERTO TARANTINO, presidente A.N.P.I. provincia Bat

Febbraio

• Sabato 6 febbario: “L’apertura internazionale della Costituzione italiana” con il prof. UGO VILLANI, docente emerito di Diritto Internazionale presso l’Università degli Studi di Bari
• Mercoledì 10 febbraio: “Parlamentarismo, rappresentatività e Costituzione” con il prof. MARIO CASSANELLI, docente di Storia e Filosofia presso il Liceo scientifico “C. Cafiero” di Barletta
• Sabato 13 febbraio: “Il lavoro nel XXI secolo: prospettive e problematiche” con il prof. MAURIZIO RICCI, ordinario di Diritto del Lavoro, già Rettore presso l’Università di Foggia
• Sabato 20 febbraio: “Raccolta differenziata: la premialità per il cittadino virtuoso” con il dott. EZIO ORZES, responsabile area sviluppo della E.S.P.E.R.
• Mercoledì 24 febbraio: “Giudice amministrativo e tutela del cittadino” con la dott.ssa GIACINTA SERLENGA, presidente dell’Associazione nazionale magistrati amministrativi
• Sabato 27 febbraio: “Declinazione dei comportamenti di legalità nell’ambito dei fenomeni di informazione e disinformazione” con il dott. MARIO MALCAGNI, vicepresidente dell’ordine degli avvocati di Trani, e il dott. FEDERICO PERRONE CAPANO, sostituto Procuratore della Repubblica del Tribunale di Bari

Marzo

• Mercoledì 3 marzo: “Anche per giocare servono le regole” con il dott. GHERARDO COLOMBO, già magistrato, giurista e saggista italiano
• Sabato 6 marzo: “La solidarietà come possibile progetto di vita”, con PADRE ENZO FORTUNATO, giornalista e conduttore Tv e direttore della sala stampa del sacro convento di Assisi
• Mercoledì 10 marzo: “Empatia digitale: come migliorare le nostre azioni digitali” con il prof. DANIELE GREGORI, socio fondatore Disclose-Roma e autore di “Marketing e comunicazione efficace”
• Mercoledì 17 marzo: “L’anzianità di fronte alla minaccia della pandemia” con il Dott. MARIO BO, specialista in geriatria e cardiologia, direttore SCU geriatria – La città della salute e delle scienze Molinette Torino
• Sabto 20 marzo: “La realtà della devianza minorile, tutela dei minori come fascia debole” con il dott. LUCA BUONVINO, giudice del Tribunale per i minorenni di Bari, e dott. SERGIO GATTO, dirigente psicologo – Asl Taranto e giudice onorario – Tribunale per i minorenni di Bari
• Sabato 27 marzo: “Il percorso della verità nel XXI secolo: scienza, diritto e valori” con il dott. STEFANO AMORE, magistrato ordinario assistente di studio Corte Costituzionale – Roma
• Mercoledì 31 marzo: “La cultura ai tempi del Covid-19: Cenerentola dei servizi” con il prof. MARCO BALZANO, scrittore e docente