Ultimi due appuntamenti in Arena con ‘La bambina librata’ e il Festival ‘Bari in Commedia’

0

il mascheraio

BARI – La rassegna ‘Speciale Puglia sotto le stelle’ si conclude con due appuntamenti che faranno felici grandi e piccini, ospitati nell’Arena Kismet dal 16 al 19 settembre. Nello spazio all’aperto da 200 posti del Teatro Kismet di Bari va in scena giovedì 16 settembre l’ultimo appuntamento di Arena Kismet per le famiglie, dedicata ai giovani spettatori: La bambina librata (produzione Teatri di Bari, dai 7 anni), di e con Marianna Di Muro e Angela Iurilli. Una storia di formazione che prende spunto dal celebre romanzo “Matilde” di Roald Dahl. Gli adulti sono chiamati a riflettere sulla posizione di educatori, mentori o oppressori; i piccoli, sull’importanza di scoprire se stessi e di scegliere le proprie figure guida. Biglietto unico 5 euro, acquistabile sul circuito Vivaticket.com.

L’Arena Kismet si trasforma poi per tre giorni nella casa della Commedia dell’Arte con il festival ‘Bari in Commedia’, a cura della Compagnia I Nuovi Scalzi in collaborazione con Teatri di Bari. Dal 17 al 19 settembre sono in programma workshop, laboratori e due spettacoli a tema. Il 17 e 18 settembre alle ore 21 va in scena 𝐋𝐚 𝐑𝐢𝐝𝐢𝐜𝐮𝐥𝐨𝐬𝐚 𝐂𝐨𝐦𝐦𝐞𝐝𝐢𝐚, spettacolo a cura de I Nuovi Scalzi che ha ottenuto un grande successo a livello internazionale, dove la tradizione delle maschere del teatro italiano e le tecniche della Commedia Dell’arte si uniscono ad un linguaggio moderno, dinamico, non formale e soprattutto accessibile a tutti. Nella Barletta della ‘Disfida’ si affrontano così temi quali il potere della speculazione edilizia e della corruzione politica, il diritto alla libertà di scelta del proprio futuro, il rapporto genitori-figli, l’importanza del prendersi cura della propria terra. Il 18 settembre alle ore 19 va invece in scena 𝗜𝗹 𝗺𝗮𝘀𝗰𝗵𝗲𝗿𝗮𝗶𝗼 – lezione Spettacolo nell’Atelier delle Maschere, a cura di Andrea Cavarra, che racconta la storia della maschera nella società, nella religione e nel teatro, dal teatro greco alla commedia dell’arte, fino ad arrivare ai giorni nostri. Ogni volta che un personaggio viene evocato il pubblico lo vede vivere di fronte a sé. Biglietto unico per spettacolo 8 euro, acquistabile sul circuito Vivaticket. Nell’ambito del festival si terranno poi un laboratorio di Maschere di Commedia dell’Arte a cura di Andrea Cavarra dal 17 al 19 settembre e un workshop di Commedia dell’Arte, a cura della Compagnia I Nuovi Scalzi il 19 settembre. Maggiori info su laboratori del Festival si possono trovare sul sito www.teatridibari.it