Turismo, i Borghi più belli della Puglia ripartono insieme VIDEO

10

Sono 11 quelli promossi dall’ANCI nel club de “I Borghi più belli d’Italia”. Un video e una pagina facebook per metterli insieme: “Bellezza e sicurezza: siamo pronti”

BARI – Un video per ripartire insieme. Per attraversare idealmente la Puglia dal punto più a nord fino alla sua estremità meridionale. Un viaggio “coast to coast” che mette insieme la varietà geomorfologica di un continente, dal mare alla montagna, dalla pianura alla collina, passando per centri storici e aree rurali di impareggiabile bellezza, con una biodiversità che pochi altri territori al mondo possono vantare tra laghi naturali e artificiali, aree naturalistiche e siti archeologici. Con la fase 2 dell’emergenza Covid 19, si può e si deve ripartire in sicurezza e dalla bellezza: è questo il messaggio veicolato dal video realizzato dal Coordinamento regionale dei Borghi più belli d’Italia in Puglia, formato dagli 11 Comuni riconosciuti nel club de I Borghi più belli d’Italia, associazione promossa dall’ANCI. Una rete di cui fanno parte 11 località della Puglia: Vico del Gargano (Fg), Pietramontecorvino (Fg), Alberona (Fg), Roseto Valfortore (Fg), Bovino (Fg), Locorotondo (Ba), Cisternino (Br), Maruggio (Ta), Otranto (Le), Specchia (Le) e Presicce (Le).

C’è una bella collaborazione tra i responsabili delle 11 Amministrazioni comunali che compongono la nostra rete“, dichiara Mario Saponaro, presidente del Coordinamento regionale dei Borghi più belli d’Italia in Puglia. “Il turismo, con tutto ciò che muove, è una delle principali leve occupazionali e di sviluppo per la nostra regione e per i nostri comuni in particolare. Le nostre località stanno facendo il massimo per cercare di ripartire nel migliore dei modi, lavorando soprattutto sulle misure di sicurezza. Un segnale positivo sta arrivando proprio in questi giorni, poiché registriamo un aumento delle richieste per b&b, case vacanza e strutture ricettive extra-alberghiere“.