Trevisi su Ferrovie Sud est

140

“Un disastro annunciato. Per mesi ho denunciato la mancanza di sicurezza”

antonio trevisiLECCE – “Lo scontro tra i due treni delle Ferrovie Sud est a Galugnano non può essere considerato un incidente dovuto al caso. Da mesi denuncio la scarsa sicurezza sui treni FSE e le condizioni del personale di condotta e di scorta, che pare venga sottoposto a carichi di lavoro spropositati a causa delle mancate nuove assunzioni”. Lo dichiara il consigliere del M5S Antonio Trevisi, lo scorso mese ha presentato un’interrogazione urgente all’indirizzo dell’assessore ai trasporti Giannini in merito alle numerose criticità dei treni FSE in Salento. Interrogazione a cui non è ancora pervenuta nessuna risposta così come sono rimaste inascoltate le denunce sui numerosi incendi scoppiati sui mezzi fse nel corso degli anni.

Quattro giorni prima della sfiorata tragedia – continua il pentastellato – avevo segnalato come la situazione fosse oltre il livello di guardia, spiegando come un semplice temporale fosse riuscito a mandare in tilt gli impianti fissi e a far saltare il controllo centralizzato del traffico. A questo va aggiunta la questione dei passaggi a livello rigorosamente aperti che, dovendo essere attraversati in sicurezza, causano pericoli e ritardi per la circolazione ferroviaria ed automobilistica. Per non parlare della carenza del personale, per cui nelle scorse settimane sono state soppresse diverse corse per soli tre dipendenti in malattia. Lo avevamo già detto e lo ribadiamo numerose volte – conclude – la situazione è da tempo oltre il livello di guardia. Non c’è più tempo dunque per le scuse accampate dei politici e dirigenti responsabili direttamente o indirettamente di quanto accaduto: quei treni devono immediatamente essere messi in sicurezza”.