Trevisi su contratto di servizio FSE

“La Giunta vuole ridurre il trasporto ferroviario a vantaggio di quello su gomma”

antonio trevisiLECCE – “Le ultime decisioni del Governo regionale ci fanno pensare che si voglia ridurre la percorrenza ferroviaria delle FSE a vantaggio di quella su gomma, meno costosa e più redditizia ma anche più inquinante. Questo in netta controtendenza con quanto imposto dall’Europa”. A denunciarlo è il consigliere del M5S Antonio Trevisi in seguito alla decisione della Giunta che ha disposto per Ferrotramviaria, Ferrovie Appulo Lucane e Ferrovie del Gargano l’aggiudicazione diretta dal 1.10.2018 al 31.12.2027, previo espletamento delle opportune procedure di pubblicità, e l’inizio della procedura di gara per le FSE per aggiudicare il relativo contratto di servizio dal 1.01.2022 fino al 31.12.2027.

Con il contratto rinnovato – dichiara Trevisi – la Regione avrebbe “congelato” i km ferroviari, invece portandolo a scadenza naturale sarà possibile contrattare una ridimensionamento delle percorrenze dei treni a favore di quelle sugli autobus. Il dubbio – continua – è che si voglia aumentare il chilometraggio su gomma, in modo da favorire, quando si andrà a gara, qualche vettore specializzato che fino a questo momento ha difficoltà a partecipare ai bandi, ad esempio Busitalia. Non vorremmo che il management delle FSE stia pensando a un cambiamento di rotta, senza coinvolgere i sindacati e le istituzioni e che i continui disservizi causati da mezzi fatiscenti e da personale ridotto all’osso servano a giustificare la richiesta di soppressione di linee ferroviarie a vantaggio dei bus.”.