Trani, via Carlo D’Angiò: lavori di riapertura della strada

16

TRANI – Il centro storico della città di Trani si sta per riappropriare di una strada dimenticata. Sono in corso, a cura e spese della Aedilia costruzioni di Carmine Ferrante, i lavori di riapertura della strada un tempo denominata via Carlo D’Angiò. Luogo di degrado, sigillato con cemento e mattoni, collega il Castello Svevo con via Beltrani attraverso piazza re Manfredi. Anni or sono ne fu impedito l’accesso dal lato di via Beltrani da una illegittima ed abusiva muratura.

I lavori prevedono la rimozione delle due pareti in tufo , la rimozione di due piccole rampe in conglomerato cementizio, il rifacimento del fondo stradale in basole in pietra e la predisposizione di 3 punti luce per la successiva illuminazione.

Quel tratto (pedonale) ricongiungerà due zone strategiche del centro storico. La Città di Trani, grazie al contributo del privato, può completare un intervento di pubblica utilità ma anche di una grande suggestione, quella di far rivivere un passaggio storico, descritto nei secoli quale crocevia di mercanti, nobili e religiosi. Trani è finalmente pronta a riappropriarsene.