Trani, militari del 9° reggimento Fanteria donano sangue per la collettività

9

TRANI – Ieri mattina i militari del 9° Reggimento Fanteria, unità alle dipendenze della Brigata meccanizzata “Pinerolo”, hanno aderito in massa ad una campagna di raccolta ematica effettuando spontanee donazioni di sangue presso la caserma “Lolli Ghetti” di Trani.

L’unità dell’Esercito Italiano, comandata dal Colonnello Luca Carbonetti, è attualmente impiegata nell’Operazione “Strade Sicure” e inquadrata nel Raggruppamento “Puglia e Basilicata”, alle dirette dipendenze del Comando delle Forze Operative Sud di Napoli.

Nel pieno rispetto delle norme anti COVID-19, l’autoemoteca del centro trasfusionale dell’ASL BAT, diretta dal dottor Eugenio Peres, in collaborazione con l’associazione di donatori di sangue AVIS di Trani, diretta dalla dottoressa Luisa Sgarra, è giunta all’interno della sede del Reparto consentendo di raccolta numerose sacche di sangue e emoderivati da destinare agli ospedali locali.

In questo periodo, le donazioni hanno subito un forte rallentamento a causa dell’emergenza sanitaria in corso e quindi il gesto di solidarietà degli uomini e donne dell’Esercito ha rappresentato un atto di altruismo di notevole importanza, tenendo fede all’ormai noto motto #noicisiamosempre per il nostro Paese.