Tragedia ferroviaria del 12 luglio: le espressioni di cordoglio e solidarietà

47

Espressioni pervenute al sindaco di Barletta Cascella

 BARLETTA – Numerose espressioni di cordoglio alle famiglie delle vittime e di solidarietà ai feriti del disastro ferroviario avvenuto sulla tratta Andria – Corato lo scorso 12 luglio sono pervenute al sindaco Pasquale Cascella.
“Vicinanza e condivisione del grande dolore” sono state espressea nome della comunità montenegrina di Herceg Novi dalla sindacaNataša Aćimović e dal presidente del Consiglio comunale Andrija Radman. Il presidente dell’ANCI Puglia, Luigi Perrone, ha riconosciuto nel suo messaggio “l’efficienza e la tempestività dei soccorsi, ma anche la forza e la solidarietà delle comunità pugliesi, mobilitatesi in una gara di altruismo e generosità per far fronte all’emergenza sangue”.
L’auspicio che eventi simili non si ripetano è stato espresso, idealmente da tutto il Politecnico di Bari, dal rettore Eugenio di Sciascio, mentre per Confesercenti provinciale BAT il presidente Palmino Canfora e il direttore Raffaele Landriscina, insieme al dolore per la tragedia hanno manifestato la disponibilità a sostenere le istituzioni e i cittadini per affrontare le conseguenze di un evento che ha segnato l’intero territorio.
L’Associazione Unimpresa attraverso il presidente Savino Montaruli e – congiuntamente – le dirigenze, i dipendenti e gli associati di Confcommercio, Federcommercio, Canfartigianato, Confesercenti e CNA, manifestando vicinanza ai familiari delle vittime hanno condiviso e rispettato il lutto cittadino proclamato dai sindaci dei Comuni della Provincia di Barletta Andria Trani e dal primo cittadino di Corato.