Tour in Puglia per l’On. Isabella Adinolfi

aree a rischio erosione costiera in puglia

I dettagli

BARI – Tour elettorale in Puglia per l’On. Isabella Adinolfi, europarlamentare uscente e nuovamente candidata, per le prossime elezioni del 26 maggio.

È partita da Trani, per poi proseguire verso a Barletta, dove ha incontrato il meet up e i consiglieri comunali del Movimento 5 stelle. Un confronto redditizio, durante il quale l’Onorevole, ha raccontato delle sue battaglie per la valorizzazione dei prodotti made in Italy e a Km 0, combattute in questi 5 anni a Bruxelles. Dalla tutela dei nostri marchi, replicati con denominazioni simili nel resto del mondo, alla lotta per l’utilizzo nei nostri pastifici di solo grano 100% italiano e non di grano importato. Alla battaglia contro i lobbysti e quella sul copyright, che ha portato a riscrivere completamente il regolamento. Poi il turismo, un punto importante su cui lavorare per la valorizzazione del Sud e l’impegno di fare da ponte tra Parlamento Europeo e territorio.

È stata poi la volta di San Ferdinando e Cellamare dove l’On. ha incontrato la candidata sindaca, Sofia di Gioia per un’incontro sull’esposizione del suo programma elettorale e per l’On. Per incontrare i cittadini.

Cambiamento è una parola che fa paura, vuol dire uscire dalla comfort zone per andare verso l’ignoto – ha affermato l’On. Adinolfi,– ma bisogna mettersi in gioco, portare il cambiamento anche in realtà piccole, affinché il cambiamento sia radicale”.

Questi territori sono unici, ha affermato l’On. Adinolfi, i borghi in pietra bianca, contraddistinguono la Puglia, bisogna puntare a sviluppare più lavoro, per non far andare via i giovani da questi territori“. Importante anche la creazione di un istituto superiore, del quale attualmente, la cittadina è spovvista. “Ma – insiste l’On. Adinolfi – fondamentale è la creazione di nuovi posti di lavoro, partendo dalla valorizzazione dei prodotti tipici locali“.