Taranto, al Summer Festival i Sottotono in concerto

22

Giovedì 4 agosto  al Mon Rêve Resort, il nuovo ciclo di Tormento e Big Fish

TARANTO – Sono senza dubbio tra i pionieri dell’hip hop italiano. Dagli anni ’90, gli albori per questo genere nel nostro Paese, fino ad oggi con lo stesso entusiasmo. Tormento e Big Fish arrivano a Taranto per una performance che coniugherà i loro più grandi successi cantati live e un dj-set. Imperdibile appuntamento con i Sottotono al Mon Rêve Resort. I dischi inizieranno a scratchare, come tradizione impone, giovedì 4 agosto per una serata all’insegna di beat, rime, funk e melodie. L’evento rientra nel “Summer Festival” organizzato dal Mon Rêve con il supporto di Programma Sviluppo in occasione del ventennale di attività e con la direzione artistica di Sisters Eventi.

Oltre a brani storici come “Tranquillo”, “Solo lei ha quel che voglio”, “Dimmi di sbagliato che c’è”, “Amor De Mi Vida”, “Mai più” e “Mezze verità”, i Sottotono proporranno il nuovo singolo “Poco Male”, inedito estratto dal progetto “Originali” che ha sancito la reunion del duo. Big Fish e Tormento infatti, dopo circa venti anni di assenza dai palchi come coppia, sono tornati lo scorso anno con l’energia degli esordi. A inaugurare il nuovo ciclo dei Sottotono l’inedito “Mastroianni”, che ha raggiunto la vetta nella classifica EarOne dei brani più trasmessi in radio, e “Solo lei ha quel che voglio 2021”: una versione rinnovata con Tiziano Ferro, Guè Pequeno e Marracash. Il disco “Originali” contiene inoltre collaborazioni con Fabri Fibra, Mahmood, Coez, Elodie, Emis Killa, Jake La Furia, Stash, Luchè.

Un album che ha riportato sulla scena lo storico duo rap. Massimiliano Cellamaro (Tormento) e Massimiliano Dagani (Big Fish) fin dai primi passi hanno mostrato personalità nel fare le cose a modo proprio. L’album d’esordio “Soprattutto sotto” (1994) è stato all’epoca un’eccezione, un gesto di rottura che li ha messi subito sulla mappa della scena di casa nostra da osservati speciali. Due anni più tardi arriva “Sotto effetto stono” e una presenza sui palchi di tutta Italia che consacra il duo. Seguono altri due Lp fino al 2001 (“Sotto lo stesso effetto”, “…In teoria”), ma al tempo stesso anche una controversa partecipazione a Sanremo con “Mezze verità” che mette sotto stress l’amicizia e l’affinità artistica tra loro. Le strade si separano, lasciando due antologie: “Vendesi – Best Of Sottotono” e “Le più belle canzoni dei Sottotono”.

Tormento intraprende un percorso nel mondo del soul e dell’hip hop più underground, Big Fish fa un passo indietro rispetto ai riflettori, diventando uno dei protagonisti dietro le quinte dell’esplosione nel mainstream delle sonorità urban ed hip hop. Negli ultimi tempi, però, i fili mai sciolti definitivamente si riannodano. La scintilla si riaccende. La voglia di tornare a giocare sempre e solo secondo le proprie regole – ma con molta saggezza in più – si rimette al centro delle loro vite. È ancora di tempo di Sottotono.

Biglietto 15 euro, ridotto soci 10. Possibilità di ingresso con cena. Info: 335.7708125 e 099.7312185.