Taranterra, una “finestra” storica sul tarantismo

48

Una straordinaria raccolta di originali testimonianze nel catalogo che verrà presentato sabato 20 febbraio, alle ore 18.30, al Must di Lecce

catalogo taranterraLECCE – Sabato 20 febbraio, alle ore 18.30, al Must di Lecce (via Degli Ammirati) verrà presentato il catalogo Taranterra, a cura di Federica Tornese e Toni Candeloro.
All’iniziativa interverranno il direttore del Must, Nicola Elia, l’etnomusicologo, ricercatore e musicista, Luigi Chiriatti, Federica Tornese (curatrice del catalogo e storico del Costume); il danzatore e coreografo Toni Candeloro e Ferdinando Boero, professore ordinario di Zoologia all’Università del Salento, dipartimento di Scienze e Tecnologie Biologiche e Ambientali.
Taranterra è il titolo della mostra dedicata al fenomeno del tarantismo e al suo mistero che invade da secoli il Salento propagandone un’affascinante e suggestiva ritualità conosciuta in tutto il mondo.
Le opere provengono dalla preziosa collezione del danzatore e coreografo Toni Candeloro, una straordinaria raccolta di originali testimonianze che partono dal Cinquecento e si concludono con gli scritti di Ernesto De Martino e Diego Carpitella sulle loro spedizioni in Salento avvenute nel 1959.

La mostra può essere visitata mercoledì e venerdì dalle 15 alle 19; sabato e domenica dalle 11 alle 13 e dalle 16 alle 20.00.