Serie C femminile, un punto e tanti rimpianti per la VolleyUp Acquaviva

volleyup acquaviva (partita)

Trasferta sfortunata per le libellule contro l’Amatori Volley Bari

BARI – La politica dei piccoli passi funziona, anche quando non riesci a vincere. Lo sa bene la VolleyUp Eulogic Acquaviva che, pur perdendo l’incontro in casa dell’Amatori Volley Bari, strappa comunque un punticino utile a muovere ulteriormente la classifica. Si tratta della seconda sconfitta di fila con il punteggio di 3 set a 2 per le nostre libellule, e già questo basterebbe per mordersi le mani dalla rabbia. Ma è altrettanto vero che quella contro il sestetto barese è la quarta partita che la VolleyUp va a punti sulle sei disputate complessivamente finora, un ruolino di marcia niente male per una neo promossa, il cui compito principale resta quello di garantirsi la permanenza in serie C. Ed è bene ricordarlo ancora una volta!

Per altro, questo punto consente alle ragazze di mister Polignano di agganciare Tuglie e Taranto a quota 8, accorciando ancora la graduatoria del girone A. Insomma, cosa chiedere di più? Beh, vorremmo chiedere alla buona sorte quando comincerà a indirizzare lo sguardo dalla nostra parte dal momento che, anche sabato scorso, la vittoria c’è sfuggita troppo facilmente e troppo ingenuamente.

Bene nel primo e terzo parziale (vinti rispettivamente con i punteggi di 25-18 e 25-23) male nel secondo e soprattutto nel quarto (25-18 e 25-21 per le baresi). Quel maledetto quarto set in cui eravamo in vantaggio per 19-16 e poi abbiamo permesso al sestetto di casa di rientrare in partita, fino al tie break vincente chiuso sul punteggio di 15-11 per l’Amatori Bari.

Pensate, la VolleyUp avrebbe potuto conquistare un successo pieno e, al contrario, ora siamo qui a commentare una sconfitta. Rimpianti che non devono distogliere l’attenzione dal prossimo obiettivo: tornare a far felice il pubblico di casa nell’incontro che di giocherà domenica prossima al palazzetto Tommaso Valeriano con il fortissimo Bitonto.

CLASSIFICA: Barletta 17; Trani 16; Bitonto e Bisceglie 15; Bari 11; Potenza 9; VolleyUp Eulogic Acquaviva, Taranto e Tuglie 8; Torre Santa Susanna, Nardò e Cutrofiano 6; Sannicola 1; Mesagne 0.